Il digiuno sacro: il Ramadan | T-Mag | il magazine di Tecnè

Il digiuno sacro: il Ramadan

Cos’è il Ramadan? Letteralmente la parola araba significa Mese Caldo ed è il nono mese del calendario musulmano e rappresenta un periodo sacro, uno dei cinque pilastri fondamentali dell’Islam in cui ogni fedele, dall’alba al tramonto, non deve mangiare, bere, fumare o praticare attività sessuali.
L’unico pasto che si può fare si chiama iftar e può essere consumato solo dopo l’ultima preghiera che segna la fine del digiuno giornaliero. Il digiuno può non essere rispettato solo da chi per esempio per malattia o per altre urgenze è costretto a mangiare durante questo periodo sacro, ma in quel caso dovrà comunque recuperare il mese di digiuno appena possibile.
Il periodo di questa festività corrisponde al periodo in cui è stato rivelato il Corano agli uomini come guida spirituale
e come direzione da seguire.
Durante il Ramadan i fedeli continuano a pregare cinque volte al giorno ma il 27 del mese aggiungono una preghiera speciale detta Taraweeh, ovvero preghiera notturna, e si crede coincida con il giorno in cui Maometto ha ricevuto tra le mani il testo sacro islamico. In quel giorno i musulmani celebrano la Notte del potere, letteralmente la Laylat-al-Qadr.
Chi non dovesse rispettare il digiuno verrebbe considerato colpevole di kāfir, macchia per la quale in molti paesi a maggiornanza musulmana viene imposta una sanzione.
Al termine del ramadan, negli ultimi tre giorni, viene celebrato lo Id al-fitr, detta anche la “festa piccola”.
Per rispettare questi usi e costumi anche l’Italia si è adeguata. Si stima che nel nostro Paese soggiornino circa due milioni di musulmani. Per questo le aziende nostrane si sono adeguate a questa festività e per rispetto della tradizione viene siglato un accordo all’inizio dell’anno per conciliare Ramadan e lavoro.
Nel nostro paese il Ramadan decorre dal 20 luglio a 18 agosto.

 

Scrivi una replica

News

Musica: morto il violinista jazz Didier Lockwood

Il violinista jazz francese Didier Lockwood è morto a 62 anni in seguito ad una crisi cardiaca.…

19 Feb 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Fitch ha alzato il rating della Grecia da B- a B

L’agenzia di rating Fitch ha alzato il rating della Grecia da B- a B con outlook positivo…

19 Feb 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

BCE: arrestato per corruzione Ilmars Rimsevics, governatore Banca centrale lettone

Ilmars Rimsevics, governatore della banca centrale della Lettonia e membro del consiglio direttivo della Banca centrale europea, è stato arrestato dall’ufficio anti-corruzione lettone. È quanto…

19 Feb 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Titoli di Stato: spread Btp/Bund a 127 punti

All’avvio dei mercati finanziari lo spread tra Btp e Bund si è attestato a quota 127 punti.…

19 Feb 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia