Imprese e sindacati | T-Mag | il magazine di Tecnè

Imprese e sindacati

Ora tocca a imprese e sindacati
di Paolo Baroni

Il colpo a sorpresa arriva nel cuore della notte. Tra bloccare l’aumento iva e aprire una stagione di sgravi fiscali il governo sceglie la seconda strada. Soffriranno un po’ i consumi ma i redditi più bassi patiranno un carico fiscale più leggero, la speranza è che la seconda misura possa compensare la prima. Dodici miliardi di manovra, con nuovi robusti tagli alle spese, dai ministeri alle Regioni, non sono poca cosa. Ed in consiglio dei ministri, a cominciare da Balduzzi che è arrivato a minacciare le dimissioni, come anche fuori, dagli enti locali alle parti sociali, non sono mancate le polemiche. Perché i tagli, a cominciare da quelli sulla sanità pesano, perché si dovrà tirare ancora di più la cinghia e non è detto che si vadano a colpire solamente degli sprechi.
Sull’altro piatto della bilancia però, oltre ad attenuare l’aumento dell’Iva previsto per luglio, il governo mette un primo gruzzolo di euro destinato ad alleggerire il prelievo fiscale sulle buste paga. In un primo momento l’idea era quella di destinare queste risorse a favore dei futuri accordi sulla produttività che verranno siglati a livello aziendale.

Continua a legge su la Stampa.it

 

Scrivi una replica

News

Russia-Stati Uniti, Putin: «Lasciarci alle spalle questo clima da guerra fredda»

«Dobbiamo lasciare dietro le spalle questo clima da guerra fredda, non c’è bisogno dello scontro, la situazione è cambiata, bisogna affrontare le sfide comuni, il…

16 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Trump: «Le relazioni tra Stati Uniti e Russia stanno migliorando»

«Le nostre relazioni non erano mai state peggiori di quanto non lo siano adesso. Tuttavia adesso sono cambiate perché quattro ore fa ci siamo incontrati».…

16 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Commercio, la Cina ricorrerà al Wto contro i dazi imposti dagli Stati Uniti

Il governo cinese ricorrerà al WTO, l’Organizzazione mondiale del commercio, contro la minaccia di dazi aggiuntivi al 10% annunciati dagli Stati Uniti sull’import di prodotti…

16 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Trump: «Andare d’accordo con la Russia è una cosa positiva»

«Non siamo andati molto d’accordo negli ultimi anni, ma credo che avremo un buon rapporto in futuro: andare d’accordo con la Russia è una cosa…

16 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia