Expo 2015, Monti: “Da Italia massimo impegno per la realizzazione” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Expo 2015, Monti: “Da Italia massimo impegno per la realizzazione”

Il presidente del Consiglio, mario Monti, di fronte ai delegati dei 105 paesi che prenderanno parte all’Esposizione universale di Milano, ha assicurato che “l’Expo 2015 sarà fatta bene e in tempo. Sono qui a confermare l’impegno molto concreto e molto serio dell’Italia sull’Expo. Il nostro Paese non ha mai deluso chi ha riposto fiducia in lui, come dimostrano i Giochi invernali di Torino del 2006, l’Expo del 1961, le Olimpiadi di Roma del 1960 e, ancora, l’Expo di Milano del 1911. Oggi come allora l’Italia si sta impegnando sul successo di questo evento avendo cura anche al principio dell’Expo che è quello di non sprecare.
Quello della nutrizione – ha aggiunto -, tema principale dell’Expo 2015, è una tematica che unisce un paese, non che divide, anche perché la sensibilità a evitare lo spreco è centrale allo sforzo che stanno compiendo tutti i governi nazionali e locali, nel mondo e in Italia. L’Esposizione milanese si candida a diventare il più grande progetto di passaggio dall’epoca dello sviluppo industriale a quello dello sviluppo sostenibile. L’Expo 2015 rappresenta una grande opportunità di riprogettare il paese e per questo necessita di un ruolo forte del governo perché rappresenta un asset importante di sviluppo per l’economia italiana”.

 

Scrivi una replica

News

Unione petrolifera: “Consumi in calo nel 2017 dell’1,6%”

“Nel 2017 i consumi petroliferi sono stati pari a 58,5 milioni di tonnellate, con un decremento dell’1,6% (-932.000 tonnellate) rispetto allo stesso periodo del 2016.…

18 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Stati Uniti, sussidi disoccupazione ai minimi dal 1973

Sono calate di 41.000 unità le richieste di sussidi alla disoccupazione negli Stati Uniti la scorsa settimana, toccando quota 220.000 e segnando i minimi dal…

18 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ue: “Iva, meno burocrazia per le pmi”

“Più flessibilità e norme comuni sull’Iva per gli Stati, agevolazioni e meno burocrazia per le pmi”. È questa l’ultima misura avanzata dalla Commissione Ue nel…

18 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Banche, Commissione europea: “In Italia ottimi progressi sugli Npl”

Tra i Paesi dell’Unione europea, l’Italia è tra quelli che hanno ottenuto i risultati migliori nella riduzione della propria quota di Npl, i crediti deteriorati.…

18 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia