La lettera del Movimento 5 Stelle ai quotidiani nazionali | T-Mag | il magazine di Tecnè

La lettera del Movimento 5 Stelle ai quotidiani nazionali

Con una email inviata alla redazione del Corriere della Sera, i grillini milanesi dettano termini e parole da usare nel caso in cui ci si trovasse, in quanto giornalisti, a parlare del Movimento 5 Stelle.
“Alla luce dell’enorme cambiamento proposto dal Movimento 5 stelle è necessario che il vocabolario si riferimento usato dai media sia coerente e corretto”, si legge nella lettera.
Si chiede ai giornalisti “di evitare parole che non appartengono alla realtà del movimento”. Quest’ultima richiesta è stata scritta, per essere precisi, in maiuscolo e, a differenza, di altre parti del testo è stata scritta in rosso.
Insomma, stando a quanto riportato nella lettera, i giornalisti dovrebbero dire “Movimento” non “Partito”; “Portavoce” non “Leader”; “Attivisti del Movimento a 5 Stelle” non “Grillini”.
Infine, nell’email si critica apertamente il Sole 24 ore per aver scritto: “Grillini primo partito a Palermo”. Titolo, quest’ultimo, sbagliato e del quale i grillini hanno chiesto la correzione.
Infine, l’errore più grave: usare il termine “grillini” perché è una parola “scorretta e anche un po’ offensiva, in quanto riduttiva e verticistica”

 

Scrivi una replica

News

Russia-Stati Uniti, Putin: «Lasciarci alle spalle questo clima da guerra fredda»

«Dobbiamo lasciare dietro le spalle questo clima da guerra fredda, non c’è bisogno dello scontro, la situazione è cambiata, bisogna affrontare le sfide comuni, il…

16 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Trump: «Le relazioni tra Stati Uniti e Russia stanno migliorando»

«Le nostre relazioni non erano mai state peggiori di quanto non lo siano adesso. Tuttavia adesso sono cambiate perché quattro ore fa ci siamo incontrati».…

16 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Commercio, la Cina ricorrerà al Wto contro i dazi imposti dagli Stati Uniti

Il governo cinese ricorrerà al WTO, l’Organizzazione mondiale del commercio, contro la minaccia di dazi aggiuntivi al 10% annunciati dagli Stati Uniti sull’import di prodotti…

16 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Trump: «Andare d’accordo con la Russia è una cosa positiva»

«Non siamo andati molto d’accordo negli ultimi anni, ma credo che avremo un buon rapporto in futuro: andare d’accordo con la Russia è una cosa…

16 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia