Scuola, Governo: “Gli insegnanti non dovranno restituire i 150 euro” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Scuola, Governo: “Gli insegnanti non dovranno restituire i 150 euro”

“Gli insegnanti non dovranno restituire i 150 euro percepiti nel 2013 derivanti dalla questione del blocco degli scatti.
Lo si è deciso nel corso di una riunione a Palazzo Chigi tra il presidente del Consiglio, Enrico Letta, il ministro dell’Economia, Fabrizio Saccomanni, e il ministro dell’Istruzione Maria Chiara Carrozza”, è quanto si legge in una nota diffusa dal Governo.
Si tratta di un passo indietro rispetto alla posizione presa dal ministro dell’Economia, Fabrizio Saccomanni, che qualche giorno fa, in una nota, ha chiesto la restituzione degli scatti di anzianità percepiti nel 2013 con tre anni di ritardo.

 

Scrivi una replica

News

Manovra, Juncker: «La esamineremo senza alcun pregiudizio verso l’Italia»

La Commissione europea esaminerà il progetto di bilancio del governo italiano, presentato dal premier Giuseppe Conte «con passione», senza «alcun pregiudizio negativo. Sarà esaminato con…

18 Ott 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Manovra, Merkel: «L’Italia deve avere un dialogo con la Commissione Ue»

«Ho sottolineato con Conte che l’Italia deve avere un dialogo con la Commissione Ue» sulla manovra. Lo ha detto la cancelliera tedesca, Angela Merkel, intervenendo…

18 Ott 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Manovra, Kurz: «I debiti eccessivi sono un problema anche per l’Ue»

«I debiti eccessivi» sono «pericolosi», non solo «per i Paesi che li hanno accumulati», ma «anche per l’Europa». Lo ha detto il cancelliere austriaco, Sebastian…

18 Ott 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Mattarella: «Serve un alto senso di responsabilità da parte della politica»

«È indispensabile uno sforzo condiviso per dimostrare la capacità del nostro Paese di affrontare le sfide». Così il capo dello Stato, Sergio Mattarella, in un…

18 Ott 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia