Renzi alla direzione del Pd: “Non si voterà più il Senato” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Renzi alla direzione del Pd: “Non si voterà più il Senato”

“E’ ora di superare il Senato come lo conosciamo. Non si parla solo di ridurre la spesa politica ma anche di semplificare i processi”, è quanto detto da Mattero Renzi nel corso della direzione del Partito democratico. “Bisogna superare – ha aggiunto – il bicameralismo perfetto, procedere l’eliminazione delle indennità e dei rimborsi per i senatori. Inoltre, inevitabilmente, ci sarà una ricaduta anche sulla riduzione del numero dei parlamentari. Basta al ping-pong delle leggi tra Camera e Senato e via alla semplificazione”.
“E’ ora di decidere se siamo la politica o il bar dello Sport. Sì, perché il bar dello Sport discute mentre la politica ha il potere di decidere. Noi oggi stiamo cercando di recuperare la dignità perduta. Sono qui a formularvi non un generico o astratto invito a presentarvi l’istituzione di una commissione o la creazione di un tavolo di lavoro: dopo poco più di un mese vi proponiamo un accordo su cui chiediamo alla Direzione di esprimersi. Il Pd dice agli italiani che questa è una proposta concreta che si può realizzare con tempi certi e contenuti credo sufficientemente chiari”.
“Entro il 15 febbraio la segreteria chiuderà la nostra proposta sulla riforma del Senato in modo da avere tempo in questi giorni di poterne discutere con gli altri partiti. Per quella data contiamo di presentare un ddl costituzionale condiviso anche con nostri alleati di governo. Ma l’accordo oggettivo trovato con Forza Italia è un passo avanti straordinario che permetterà di arrivare entro il 25 maggio alla prima lettura al Senato”.

 

Scrivi una replica

News

Brexit, Merkel: «Abbiamo ancora tempo per trattare»

«Abbiamo ancora tempo per trattare ma adesso la premier britannica deve fare una proposta». Così la cancelliera tedesca, Angela Merkel, in un comunicato diffuso all’indomani…

16 Gen 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Tar del Lazio: «Organizzare una campagna informativa sui presunti rischi per la salute causati dai cellulari»

I ministeri dell’Ambiente, della Salute e dell’Istruzione dovranno organizzare, entro sei mesi, una campagna informativa sui modi corretti di utilizzo dei telefoni cellulari e dei…

16 Gen 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Brexit, CsC: «Rischi per l’export italiano: in ballo ci sono 23 miliardi»

«La bocciatura dell’accordo sulla Brexit aumenta l’incertezza. Ciò ha un impatto immediato su sterlina e fiducia dei consumatori, che restano vicine ai minimi e tiene…

16 Gen 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ue, Sanchez: «Il tallone d’Achille dell’Europa sono le nostre divisioni»

«Il tallone d’Achille dell’Europa sono le nostre divisioni, di questo approfitta solo chi vuole il fallimento e la sconfitta del nostro modello, un modello che…

16 Gen 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia