Legge elettorale, Boldrini: “Deve essere condivisa il più possibile” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Legge elettorale, Boldrini: “Deve essere condivisa il più possibile”

La presidente della Camera, Laura Boldrini, nel corso di un’intervista rilasciata a Repubblica ha sostenuto che “la legge elettorale deve essere la più condivisa possibile, perché riguarda l’assetto del Paese ed è giusto che veda la convergenza di tutti i gruppi. Dopo anni che si parla di riforme bisogna cambiare rotta e dimostrare che la politica è capace di dare risposte, rispettando tempi ed impegni. Deve coniugare due esigenze, entrambe importantissime, la rappresentanza e la governabilità”.
Riguardo le preferenze ha detto: “I cittadini devono poter scegliere il candidato. Come tradurlo in norme lo lascio al lavoro dei gruppi anche se, in passato le preferenze multiple hanno creato più di un problema e i referendum le hanno bocciate. Oggi serve un sistema elettorale che garantisca trasparenza. E se si tornasse alle preferenze servirebbero in ogni caso controlli severi sull’utilizzo delle risorse”.
Sul premio di maggioranza invece, la Boldrini ritiene che “non deve essere così da tradire la volontà degli elettori”.

 

Scrivi una replica

News

Nato: «Non è scontato il legame tra l’Ue e gli Usa»

«I legami fra Europa e Nord America vanno difesi nell’interesse della sicurezza dell’Occidente, ma non sono scontati. Non è inciso sulla pietra che il legame…

21 Giu 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Oxfam: «In italia 430mila attività irregolari nell’agricoltura»

«Milioni di donne e di uomini che ogni giorno lavorano in tutto il mondo e in Italia per portare il cibo sulle nostre tavole sono…

21 Giu 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Inps: «23,8 milioni di ore di cig, in calo del 39% su base annuale»

Nell’Osservatorio di statistica dell’Inps sulla cassa integrazione emerge che «a maggio sono arrivate all’Inps richieste per 23,8 milioni di ore di cassa integrazione con un…

21 Giu 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Martina: «Serve una nuova sinistra. Questo è un esecutivo di estrema destra»

«Serve una nuova sinistra, serve un nuovo impegno di centrosinistra nelle politiche, nelle scelte che si stanno compiendo. Questo è un governo di destra, per…

21 Giu 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia