Legge elettorale, Boldrini: “Deve essere condivisa il più possibile” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Legge elettorale, Boldrini: “Deve essere condivisa il più possibile”

La presidente della Camera, Laura Boldrini, nel corso di un’intervista rilasciata a Repubblica ha sostenuto che “la legge elettorale deve essere la più condivisa possibile, perché riguarda l’assetto del Paese ed è giusto che veda la convergenza di tutti i gruppi. Dopo anni che si parla di riforme bisogna cambiare rotta e dimostrare che la politica è capace di dare risposte, rispettando tempi ed impegni. Deve coniugare due esigenze, entrambe importantissime, la rappresentanza e la governabilità”.
Riguardo le preferenze ha detto: “I cittadini devono poter scegliere il candidato. Come tradurlo in norme lo lascio al lavoro dei gruppi anche se, in passato le preferenze multiple hanno creato più di un problema e i referendum le hanno bocciate. Oggi serve un sistema elettorale che garantisca trasparenza. E se si tornasse alle preferenze servirebbero in ogni caso controlli severi sull’utilizzo delle risorse”.
Sul premio di maggioranza invece, la Boldrini ritiene che “non deve essere così da tradire la volontà degli elettori”.

 

Scrivi una replica

News

Trump: «Ringrazio Kim Jong-un»

«Ringrazio Kim per il suo coraggio. Ma le sanzioni Usa andranno avanti fino alla denuclearizzazione della Corea del Nord». Lo ha detto Donald Trump, parlando…

25 Set 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Trump: «Rispettare la sovranità dell’America, isolare l’Iran»

«Gli Stati Uniti sono pronti a imporre nuove sanzioni sull’Iran che deve rimanere isolato fino a che continuerà a sostenere il terrorismo e finchè le…

25 Set 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Aquarius 2, accordo tra Portogallo, Francia e Spagna

I media francesi hanno reso noto che il Portogallo ha raggiunto un accordo con Madrid e Parigi per accogliere i migranti a bordo dell’Aquarius 2…

25 Set 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Rohani: «Dialogo se Trump rispetta i patti»

«Teheran prenderà in considerazione nuovi negoziati con Washington solo se l’amministrazione Trump farà marcia indietro e riprenderà a rispettare gli impegni dell’accordo sul nucleare iraniano».…

25 Set 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia