Legge elettorale, Boldrini: “Deve essere condivisa il più possibile” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Legge elettorale, Boldrini: “Deve essere condivisa il più possibile”

La presidente della Camera, Laura Boldrini, nel corso di un’intervista rilasciata a Repubblica ha sostenuto che “la legge elettorale deve essere la più condivisa possibile, perché riguarda l’assetto del Paese ed è giusto che veda la convergenza di tutti i gruppi. Dopo anni che si parla di riforme bisogna cambiare rotta e dimostrare che la politica è capace di dare risposte, rispettando tempi ed impegni. Deve coniugare due esigenze, entrambe importantissime, la rappresentanza e la governabilità”.
Riguardo le preferenze ha detto: “I cittadini devono poter scegliere il candidato. Come tradurlo in norme lo lascio al lavoro dei gruppi anche se, in passato le preferenze multiple hanno creato più di un problema e i referendum le hanno bocciate. Oggi serve un sistema elettorale che garantisca trasparenza. E se si tornasse alle preferenze servirebbero in ogni caso controlli severi sull’utilizzo delle risorse”.
Sul premio di maggioranza invece, la Boldrini ritiene che “non deve essere così da tradire la volontà degli elettori”.

 

Scrivi una replica

News

Alimentare, cresce il “Made in Italy”

Secondo l’analisi del Centro Studi CoMar, «le società italiane del settore alimentare-bevande sono, sempre più, un punto di forza dell’economia Italiana: sono 227 le aziende…

11 Dic 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Istat: «Stipendio medio cala a 13,9 euro all’ora»

«La retribuzione oraria media delle posizioni lavorative riferite ai dipendenti del settore privato (misurata dal registro statistico RACLI) è stata di 13,80 euro nel 2014,…

11 Dic 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Tria: «Reddito e pensioni restano»

«Reddito di cittadinanza e pensioni restano ma le misure tecnicamente richiederanno qualche mese per essere realizzate. La manovra non verrà rivoluzionata. La manovra non verà…

11 Dic 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Brexit, Ue: «Contrari alla riapertura dei negoziati»

«Ci sono stati lunghi negoziati per questa intesa sulla Brexit, sulle possibili relazioni future, e sulla questione dei confini irlandesi. Quella sul tavolo è la…

11 Dic 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia