Loy (Uil): “Sempre più preoccupante calo occupazione grande industria” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Loy (Uil): “Sempre più preoccupante calo occupazione grande industria”

“Sempre più preoccupante il calo di occupazione dipendente che sta investendo da anni la grande industria.
I dati diffusi dall’Istat mostrano che a patire più pesantemente gli effetti della crisi, continua a essere il settore delle costruzioni che, più degli altri, rappresenta il tester della crescita o, come in questo caso, della pervicace sofferenza del nostro sistema Paese.
La creazione dell’occupazione e il mantenimento della stessa passano, inevitabilmente, dalla messa in atto di tutta una serie di politiche che rilancino i consumi di lavoratori e famiglie, riducendo la forte pressione fiscale, e che snelliscano l’eccessiva burocrazia che attanaglia il nostro ordinamento, non favorendo la nascita di nuove imprese. È necessaria, inoltre, soparttutto, una vera e seria politica industriale che rilanci le nostre aziende. Solo in questo quadro potrà essere utile ridefinire, anche con coraggio, un nuovo sistema di regole del lavoro che possa accompagnare un rilancio del sistema produttivo fondato sulla crescita”, così Guglielmo Loy, segretario confederale della Uil, ha commentato i dati diffusi da Istat .

 

Scrivi una replica

News

Oxfam: «In italia 430mila attività irregolari nell’agricoltura»

«Milioni di donne e di uomini che ogni giorno lavorano in tutto il mondo e in Italia per portare il cibo sulle nostre tavole sono…

21 Giu 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Inps: «23,8 milioni di ore di cig, in calo del 39% su base annuale»

Nell’Osservatorio di statistica dell’Inps sulla cassa integrazione emerge che «a maggio sono arrivate all’Inps richieste per 23,8 milioni di ore di cassa integrazione con un…

21 Giu 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Martina: «Serve una nuova sinistra. Questo è un esecutivo di estrema destra»

«Serve una nuova sinistra, serve un nuovo impegno di centrosinistra nelle politiche, nelle scelte che si stanno compiendo. Questo è un governo di destra, per…

21 Giu 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Maturità 2018, al via la seconda prova: Aristotele al classico

Sono oltre 500mila i studenti che stanno affrontando la seconda prova di maturità. Al classico l’esame è su Aristotele e l’Etica Nicomachea. Allo scientifico i…

21 Giu 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia