Lavoro, Inps: “Quota assunzioni stabili in crescita” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Lavoro, Inps: “Quota assunzioni stabili in crescita”

La quota di assunzioni con rapporti stabili è passata dal 35,51% del primo quadrimestre 2014 al 40,93% del primo quadrimestre 2015. Lo rende noto l’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale (Inps) attraverso la diffusione dei nuovi dati dell’Osservatorio sul precariato.
“Nel primo quadrimestre 2015 – si legge il comunicato stampa dell’Inps – aumentano rispetto al corrispondente periodo del 2014, le assunzioni a tempo indeterminato (+155.547), aumentano anche i contratti a termine (+44.817) mentre diminuiscono le assunzioni in apprendistato (-11.685). Nel periodo preso in considerazione l’aumento complessivo delle nuove assunzioni è di 188.679 unità. Nello stesso periodo diminuiscono di 79.988 unità le cessazioni di rapporti di lavoro, per cui il saldo netto dei rapporti di lavoro è pari a 268.667 unità”. “Nei primi quattro mesi del 2015 – prosegue la nota – le nuove assunzioni a tempo indeterminato stipulate in Italia, rilevate da Inps, sono state 650.897, il 31,4% in più rispetto all’analogo periodo del 2014. Le trasformazioni a tempo indeterminato di rapporti a termine, comprese le “trasformazioni” degli apprendisti, sono state 221.251 (l’incremento rispetto allo stesso periodo del 2014 è del 23,4%. Pertanto, la quota di assunzioni con rapporti stabili è passata dal 35,51% del primo quadrimestre 2014 al 40,93% del primo quadrimestre 2015. In particolare, nel corso del mese di aprile 2015 la quota di nuovi rapporti stabili ha raggiunto la misura del 45%”.

 

1 Commento per “Lavoro, Inps: “Quota assunzioni stabili in crescita””

  1. […] su Twitter il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, commentando i dati positivi dell’Inps sulle […]

Scrivi una replica

News

Ue, il 25 luglio Juncker incontrerà Trump a Washington

«Il presidente della Commissione Ue Jean-Claude Juncker si recherà a Washington mercoledì 25 luglio dove sarà ricevuto dal presidente Trump alla Casa Bianca». Lo rende…

17 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Da inizio 2018 morti 1.443 migranti nel mar Mediterraneo

Dal 1° gennaio al 15 luglio 2018, 50.872 migranti hanno raggiunto l’Europa via mare. Lo rende noto l’OIM, l’Organizzazione internazionale per le migrazioni. Mentre sono…

17 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ue, Mattarella: «Un successo unico nella storia»

«Nonostante le difficoltà» va perseguito «il grande disegno che ha reso l’Unione un successo unico nella storia, polo di attrazione imperniato sui principi della democrazia…

17 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Commercio, Juncker: «Non c’è protezione nel protezionismo»

«Non c’è protezione nel protezionismo e non c’è unità dove c’è l’unilateralismo». Lo ha scritto su Twitter il presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, dopo…

17 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia