Grecia, Tsipras: “I nostri creditori voglio umiliarci” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Grecia, Tsipras: “I nostri creditori voglio umiliarci”

L’Unione europea, la Banca centrale europea e il Fondo monetario internazionale “vogliono umiliare il governo greco”. Lo ha dichiarato il primo ministro ellenico, Alexis Tsipras, parlando ai parlamentari del suo partito (Syriza – ndr). “L’ossessione dei creditori per un programma di tagli non può essere un errore, ma ha fini politici”. “I creditori – ha proseguito Tsipras – stanno utilizzando i negoziati per dimostrare la loro forza, noi stiamo trattando in buona fede”. “Siamo in questa posizione perché – ha spiegato il premier greco – il Fmi vuole misure difficili e l’Europa rifiuta lo sgravio del debito”.

 

Scrivi una replica

News

Da inizio 2018 morti 1.443 migranti nel mar Mediterraneo

Dal 1° gennaio al 15 luglio 2018, 50.872 migranti hanno raggiunto l’Europa via mare. Lo rende noto l’OIM, l’Organizzazione internazionale per le migrazioni. Mentre sono…

17 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ue, Mattarella: «Un successo unico nella storia»

«Nonostante le difficoltà» va perseguito «il grande disegno che ha reso l’Unione un successo unico nella storia, polo di attrazione imperniato sui principi della democrazia…

17 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Commercio, Juncker: «Non c’è protezione nel protezionismo»

«Non c’è protezione nel protezionismo e non c’è unità dove c’è l’unilateralismo». Lo ha scritto su Twitter il presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, dopo…

17 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Prezzi al consumo, a giugno indice nazionale in aumento su base mensile

«Nel mese di giugno 2018, si stima che l’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività (NIC), al lordo dei tabacchi, aumenti dello 0,2%…

17 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia