Immigrazione, Alfano: “L’Unione europea ci deve ringraziare” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Immigrazione, Alfano: “L’Unione europea ci deve ringraziare”

“Noi per il lavoro svolto meritiamo solo un grazie dalla Ue; noi speriamo che non si apra alcuna procedura di infrazione sulla registrazione dei migranti in Italia: se ciò dovesse accadere sarebbe una scelta del tutto irragionevole e fuori dal tempo e dalla storia”. Lo ha detto il ministro dell’Interno, Angelino Alfano, parlando in occasione della Lectio Magistralis, in corso alla Sala Aldo Moro della Camera dei deputati, dal titolo Limes Europae – Le Frontiere esterne dell’Unione Europea, promossa dalla Fondazione De Gasperi e dalla rappresentanza italiana della Fondazione Konrad Adenauer.
Secondo il titolare del Viminale, “un Continente aperto e severo nella gestione delle sue frontiere esterne affinché la sicurezza non appaia contrapposta alla libertà”.

 

Scrivi una replica

News

Dl Dignità, Di Maio: «La fiducia? Spero di no»

«Spero di no, però mi aspetto, e questo lo auspico, perché il Parlamento è sovrano, che ci sia un atteggiamento costruttivo sulle modifiche. Se poi…

20 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Alessandro Rivera sarà il prossimo direttore generale del Mef

Alessandro Rivera sarà il nuovo direttore generale del ministero del ministero dell’Economia. Lo riferisce l’agenzia Reuters, citando «tre fonti vicine alla situazione». Ha 47 anni…

20 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Inps, Di Maio: «Boeri? Non ho il potere di rimuoverlo»

Il presidente dell’INPS «Boeri? Io non ho il potere di rimuovere questa persona: o scade oppure resta lì». Lo ha detto il vice premier Luigi…

20 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Cdp, Fabrizio Palermo nuovo amministratore delegato

Fabrizio Palermo è il nuovo amministratore delegato di CDP, la Cassa depositi e Prestiti. Lo riferisce l’agenzia di stampa Reuters, citando «tre fonti vicine alla…

20 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia