Istat: quasi 10 milioni di donne hanno rinunciato a lavorare per motivi familiari | T-Mag | il magazine di Tecnè

Istat: quasi 10 milioni di donne hanno rinunciato a lavorare per motivi familiari

“Sono poco meno di 10 milioni” le donne “che nel corso della loro vita, a causa di impegni familiari, per una gravidanza o perché i propri familiari così volevano, hanno rinunciato a lavorare, hanno dovuto interrompere il lavoro, o non hanno potuto accettare un incarico o non hanno potuto investire come avrebbero voluto nel lavoro”. A osservarlo è l’Istat i cui dati fanno riferimento all’anno 2011.

 

Scrivi una replica

News

Legge elettorale, ‘Rosatellum bis’ depositato alla Camera e al Senato

Il relatore alla legge elettorale, Emanuele Fiano del Partito democratico, ha depositato in commissione Affari costituzionali della Camera il nuovo testo base, il cosiddetto Rosatellum…

21 Set 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Banche, Draghi: “In Europa il livello delle sofferenze rimane alto”

“Nonostante i recenti progressi il livello dei non performing loans nei bilanci delle banche europee resta alto”. Lo ha detto il presidente della Banca centrale…

21 Set 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ryanair assumerà 125 piloti nelle prossime due settimane

Centoventicinque piloti verranno assunti dalla compagnia aerea Ryanair nelle prossime due settimane. Lo ha reso noto l’amministratore delegato della società, Michael O’Leary, poche ore dopo…

21 Set 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Google acquista una parte di Htc

Il colosso di Mountain View, Google, ha ufficializzato l’acquisto di una parte delle attività della compagnia taiwanese HTC per 1,1 miliardi di dollari. Quindi dopo…

21 Set 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia