Sempre più in crescita il mercato delle auto | T-Mag | il magazine di Tecnè

Sempre più in crescita il mercato delle auto

mercato_autoÈ partito con il piede giusto il 2016 per il mercato delle auto, seguendo i buoni risultati già ottenuti lo scorso anno. Secondo i dati diffusi dal Ministero dei Trasporti le immatricolazioni avrebbero registrato un tasso di crescita a doppia cifra anche a gennaio.
I dati della Motorizzazione civile parlano di 155.157 nuove auto immatricolate, il 17,4% in più rispetto allo stesso mese dello scorso anno, quando ammontavano a 132.111 unità. A dicembre ricorda il Mit, le immatricolazioni sono state 109.900, il 19,20% in più rispetto al dicembre del 2014.
Nel primo mese dell’anno i trasferimenti i proprietà di auto usate sono stati 374.184, riportando un aumento del 6,34% rispetto allo stesso periodo del 2015, quando si registrarono 351.869 passaggi di proprietà. Il volume globale delle vendite di gennaio ha riguardato per il 29,3% auto nuove e per il 70,7% auto usate.
Come sottolineato più volte dall’Unrae (l’Associazione nazionale rappresentanti autoveicoli esteri) è pero ora doveroso svecchiare il nostro parco auto: delle 35.720.000 autovetture circolanti nel nostro Paese solo il 3% è Euro 6, mentre il 20,2% è Euro 5, il 33,6% è Euro 4, il 18,4% è Euro 3, il 13,7% Euro 2, il 6,5% Euro 1 e il 4,6% Euro 0. In poche parole il 76,8% delle auto che tutt’oggi circolano in Italia ha più di dieci anni, mentre circa il 25% ne ha più di venti. Secondo l’Unrae, procedendo in questo modo ci vorranno circa 20 anni per sostituire tutto il parco auto precedente alle Euro 4.
Non è dunque un caso che le immatricolazioni italiane, nonostante i buoni risultati ottenuti nell’ultimo periodo, siano ancorate ben al di sotto dei livelli del 2007. Più precisamente, osservando le serie storiche, il dato di più simile entità – tolte le performance tra il 2010 ed il 2014 – rispetto a quello del 2015 risale addirittura al 1984, quando furono immatricolate 1.572.402 autovetture.
Le stime formulate dall’Unrae per il 2016 indicano una crescita del 6,7% sul 2015, a 1.680.000 di immatricolazioni. Un buon risultato, ma tornare ai livelli pre-crisi sarà dura se si pensa che nel 2007 le immatricolazioni furono 2.493.814: ad oggi mancano all’appello ancora 919.039 autovetture nuove.

 

Scrivi una replica

News

Eurozona, a giugno indice Pmi in aumento rispetto al mese precedente

A giugno attività economica dell’Eurozona in crescita, trainata dai servizi. Lo sostiene il sondaggio Pmi curato da IHS Markit. L’indice preliminare composito – che unisce…

22 Giu 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Dazi, Boccia (Confindustria): «Fanno del male all’Italia e all’Europa»

«Siamo un Paese ad alta vocazione di export e quindi i dazi fanno del male all’Italia e all’Europa. Ecco perché su questo aspetto dobbiamo essere…

22 Giu 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Francia, nel primo trimestre il Pil rallenta a +0,2%

Nel primo trimestre 2018, il Prodotto interno lordo della Francia è cresciuto dello 0,2%, in rallentamento rispetto al trimestre precedente (+0,7%). Lo rende noto l’INSSE,…

22 Giu 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Di Maio: «Spero che settimana prossima possa partire il decreto dignità»

«Spero che la settimana prossima possa partite il decreto dignità». Lo ha affermato Luigi Di Maio arrivando al congresso Uil. «La norma eliminerà la burocrazia…

22 Giu 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia