‘Pagherò’ in calo del 25% nel 2015 | T-Mag | il magazine di Tecnè

‘Pagherò’ in calo del 25% nel 2015

Tra gennaio 2015 e dicembre 2015 gli italiani hanno visto 1,3 miliardi di euro in assegni e cambiali rinviate al mittente, in calo del 25% rispetto al dato del 2014, mentre rispetto al 2013 il dato è calato del 50%. Lo rende noto Unioncamere-InfoCamere che ha raccolto i dati dalle Camere di Commercio. Il 56% di protesti riguarda le società, mentre il 44% è rimasto nelle tasche di cittadini e imprenditori individuali e insolventi. “L’ulteriore frenata dei “pagherò” scoperti – sottolinea Unioncamere – sembra riflettere la persistente prudenza degli italiani nell’accettare impegni di pagamento, in un quadro di debolezza degli scambi che risente ancora degli effetti della lunga crisi”.

 

Scrivi una replica

News

Roma, Raggi: “Archiviato il caso Romeo. Su di me solo fango”

“Infondatezza della notizia di reato. Con queste parole il Tribunale di Roma ha cancellato più di un anno di schizzi di fango, ricostruzioni fantasiose e…

20 Feb 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Fca, a Marchionne 9,6 milioni di euro nel 2017

Sergio Marchionne, amministratore delegato di Fca, ha percepito un compenso di 9.676.303 di euro ne 2017. Il compenso base è stato di 3,5 milioni mentre…

20 Feb 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Elezioni, Berlusconi: “Il Pd è fuori dalla competizione”

“Il Partito democratico è fuori dalla competizione”. Lo ha detto il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, intervenendo nel corso di un incontro con Assolombarda,…

20 Feb 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Salute, nel 2017 casi di morbillo in Europa in crescita del 400% su base annua

In Europa, nel 2017, 35 persone sono state uccise dal morbillo. Ben 21.315 se ne sono ammalate, in crescita del 400% rispetto al 2016, quando…

20 Feb 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia