Ue, Alfano: “Aumentare la cooperazione giudiziaria, di polizia e intelligence” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Ue, Alfano: “Aumentare la cooperazione giudiziaria, di polizia e intelligence”

“Tra poche ore a Bruxelles vedrò gli altri ministri dell’Interno e cercheremo di capire se c’è stato un buco investigativo, ma il vero punto debole è che manca una circolazione delle informazioni a livello europeo”. Lo ha detto il ministro dell’Interno, Angelino Alfano, intervenendo al programma televisivo La telefonata di Belpietro, in onda su Canale 5. Secondo il titolare del Viminale, “bisogna far affluire le informazioni in un unico serbatoio e da quel serbatoio attingere tutti. Noi seguiamo una procedura molto seria e severa: le informazioni le versiamo alle banche dati Ue e pretendiamo che anche gli altri facciano lo stesso”.
Alfano è “favorevole ad aumentare la cooperazione giudiziaria, di polizia e di intelligence, nonché alla creazione di una polizia di frontiera europea. Abbiamo visto che gli attentatori di Bruxelles sono nati e cresciuti in Belgio, ma non possiamo chiudere gli occhi davanti ai rischi di chi arriva da fuori Europa”.

 

Scrivi una replica

News

Manovra, Di Maio: «Attingeremo un po’ al deficit»

«Si attinge ad un po’ di deficit per poi far rientrare il debito l’anno dopo o tra due anni, tenendo i conti in ordine e…

19 Set 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Fisco, Conte: «La pace fiscale si farà: è imprescindibile»

«La pace fiscale si farà: è imprescindibile». Lo ha detto il primo ministro italiano, Giuseppe Conte, in un’intervista a La Verità. «Così come, con gradualità,…

19 Set 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Di Maio: «Ho piena fiducia in Tria»

«Ho piena fiducia nel ministro dell’Economia Giovanni Tria per quello che sta facendo e ho piena fiducia nel gioco di squadra che stiamo facendo come…

19 Set 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coree, Trump: «Kim ha accettato la chiusura dei siti nucleari e dei test missilistici»

«Il leader nordcoreano Kim Jong-un ha accettato la visita di ispettori e la chiusura permanente dei siti nucleari e di test missilistici». È quanto postato…

19 Set 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia