Padoan: “Le regole europee sui bilanci danneggiano l’Italia” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Padoan: “Le regole europee sui bilanci danneggiano l’Italia”

“Si crede troppo spesso che l’Italia sia un Paese spendaccione ma è esattamente il contrario”. Lo ha detto il ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan, parlando nel corso di un’intervista rilasciata al quotidiano francese Le Figaro. Secondo il ministro, “l’Italia è uno dei paesi che negli anni ha fatto intensi sforzi di aggiustamento della sua politica di bilancio. Il suo problema è l’alto debito pubblico che viene da lontano. L’Italia rispetterà gli sforzi di aggiustamento che le vengono richiesti. Bisogna tuttavia notare come tale sforzo sia deformato dalle considerazioni statistiche”.
Nel corso del suo intervento, Padoan ha sottolineato che “sarebbe sufficiente modificare un po’ le regole di calcolo per dimostrare senza ombra di dubbio che le finanze pubbliche italiane sono assolutamente in equilibrio”. “La Commissione ammette che tale metodo di calcolo potrebbe essere differente ma – ha osservato il ministro – non si possono cambiare le regole mentre si gioca”.

 

Scrivi una replica

News

Conte: «La pace fiscale si farà»

«La pace fiscale si farà: è imprescindibile. Così come, con gradualità, attueremo flat tax, reddito di cittadinanza e riforma della legge Fornero». Lo ha detto…

19 Set 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Di Maio: «Ho piena fiducia in Tria»

«Ho piena fiducia nel ministro dell’Economia Giovanni Tria per quello che sta facendo e ho piena fiducia nel gioco di squadra che stiamo facendo come…

19 Set 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coree, Trump: «Kim ha accettato la chiusura dei siti nucleari e dei test missilistici»

«Il leader nordcoreano Kim Jong-un ha accettato la visita di ispettori e la chiusura permanente dei siti nucleari e di test missilistici». È quanto postato…

19 Set 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Mercato auto, vendite Fca in aumento del 38,9% ad agosto

Il gruppo Fca ha venduto nell’Ue-28 e nei Paesi Efta 73.259 auto nel mese di agosto, facendo registrare così un aumento del 38,9% rispetto allo…

19 Set 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia