Quanto hanno risparmiato gli automobilisti | T-Mag | il magazine di Tecnè

Quanto hanno risparmiato gli automobilisti

carburantiNel 2015 gli automobilisti italiani hanno beneficiato di un risparmio complessivo sui carburanti di circa 8 miliardi di euro, sebbene in quota nettamente superiore i possessori di auto con motori diesel. Il trend si conferma sostanzialmente nei primi cinque mesi del 2016, seppure ad un ritmo inferiore. In questo caso i risparmi ammontano a tre miliardi di euro. Sono i dati dell’Unione petrolifera secondo cui a favorire tale risparmio è stato il crollo dei prezzi del petrolio. Circostanza che però, quest’anno, si verificherà in tono minore, considerati i rialzi attesi delle quotazioni.
L’andamento osservato in questo primo scorcio d’anno, infatti, mostra una diminuzione del surplus produttivo, dipeso in parte dal rallentamento della produzione statunitense e in parte dalla ripresa della domanda. Motivo per cui si attendono effetti rialzisti nella seconda parte dell’anno, con un prezzo medio del petrolio tra i 45 e i 55 dollari al barile, ma nel complesso la bolletta energetica nazionale oscillerà tra i 13 e i 15 miliardi di euro, ai minimi da 20 anni e meno, cioè, dei 16 miliardi del 2015 (nei primi sei mesi dell’anno il Brent si è attestato in media a 39 dollari al barile).
Tornando ai carburanti, di recente il Centro Studi Promotor aveva evidenziato tra gennaio e aprile 2016 un risparmio di 2,4 miliardi di euro rispetto allo stesso quadrimestre dello scorso anno, dovuto alla discesa dei prezzi di benzina e gasolio – rispettivamente -8,6% e -14,6% – e contestualmente al calo dei consumi dello 0,6%. Ad ogni modo – rileva ancora l’Unione petrolifera – lo stacco ponderato del prezzo industriale di benzina e gasolio (vale a dire al netto delle tasse) è risultato in calo di tre millesimi nel periodo considerato rispetto a quello dei paesi dell’Eurozona.
Dall’Osservatorio prezzi e tariffe del Ministero dello Sviluppo economico emerge come il prezzo della benzina, al netto delle imposte (IVA e accise) sia, al 20 giugno 2016, di 0,480 contro i 1,474 euro del prezzo finale al consumo. Le imposte pesano per 0,994 euro. Per il gasolio il prezzo al netto delle imposte è invece di 0,463 euro al litro, cifra che sommata ai 0,855 euro del totale delle imposte dà un prezzo finale di 1,318 euro al litro.

 

Scrivi una replica

News

Gentiloni: “I muri non sono la risposta alle sfide che dobbiamo affrontare”

“L’illusione di rispondere alle sfide che abbiamo davanti difendendo ciascuno il proprio interesse nazionale, contrapponendo paesi a Paesi è una illusione. Non si risponde a…

20 Set 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Pugilato, morto l’ex campione dei pesi medi Jake LaMotta

Jake LaMotta, il pugile interpretato da Robert De Niro in Toro scatenato, è morto. Aveva 95 anni. Lo ha riferito la moglie, parlando al sito…

20 Set 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Messico, almeno 225 persone sono morte a causa del terremoto

Almeno 225 persone sono morte a causa del terremoto che ha colpito il Messico, alle 13:14 locali di martedì – quando in Italia erano le…

20 Set 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ocse: “Economia globale in crescita sia nel 2017 che nel 2018”

Nel 2017, il Prodotto interno lordo globale crescerà del 3,5%. Lo prevede l’OCSE, l’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico, nel suo ultimo Economic…

20 Set 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia