Bankitalia: “A maggio debito pubblico a 2.241 miliardi di euro” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Bankitalia: “A maggio debito pubblico a 2.241 miliardi di euro”

Si è attestato a 2.241,9 miliardi di euro il debito delle amministrazioni pubbliche, in aumento di 10,9 miliardi rispetto ad aprile e facendo registrare un nuovo record del debito pubblico. Lo ha reso noto la Banca d’Italia, che sottolinea che l’incremento è dovuto all’aumento delle disponibilità liquide del Tesoro (8 miliardi, a 72,7 miliardi alla fine di maggio 2016), al fabbisogno del mese (2,1 miliardi) e all’effetto degli scarti e dei premi di emissione, della rivalutazione dei titoli indicizzati all’inflazione e del deprezzamento dell’euro (0,8 miliardi). Le entrate tributarie sono state pari a 33,8 miliardi, mentre a maggio 2015 erano 31,0 miliardi. Nei primi cinque mesi dell’anno, le entrate tributarie sono state 152,3 miliardi, facendo registrare un incremento del 4,2%

 

Scrivi una replica

News

L’UE boccia la manovra dell’Italia, verso procedura per debito eccessivo [foto]

L’Unione europea boccia la manovra dell’Italia. «La nostra analisi di oggi – Scrive la Commissione UE nel suo rapporto sul debito italiano – suggerisce che…

21 Nov 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Conte: «Il governo è convinto della validità dell’impianto della manovra»

«Il governo è convinto della validità dell’impianto della manovra». Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, commentando la bocciatura del Documento programmatico di…

21 Nov 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Yemen, negli ultimi tre anni 85mila bambini morti di fame

Secondo Save the Children, negli ultimi tre anni in Yemen sono morti di fame 85mila bambini. Le importazioni di generi alimentari hanno registrato una drastica…

21 Nov 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ocse: «La ripresa dell’Italia perde slancio, il debito non calerà»

«In Italia la crescita del Pil dovrebbe essere dello 0,9% nel 2019 e restare invariata nel 2020. Considerata la bassa crescita, il rialzo dei costi…

21 Nov 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia