Bankitalia: “A maggio debito pubblico a 2.241 miliardi di euro” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Bankitalia: “A maggio debito pubblico a 2.241 miliardi di euro”

Si è attestato a 2.241,9 miliardi di euro il debito delle amministrazioni pubbliche, in aumento di 10,9 miliardi rispetto ad aprile e facendo registrare un nuovo record del debito pubblico. Lo ha reso noto la Banca d’Italia, che sottolinea che l’incremento è dovuto all’aumento delle disponibilità liquide del Tesoro (8 miliardi, a 72,7 miliardi alla fine di maggio 2016), al fabbisogno del mese (2,1 miliardi) e all’effetto degli scarti e dei premi di emissione, della rivalutazione dei titoli indicizzati all’inflazione e del deprezzamento dell’euro (0,8 miliardi). Le entrate tributarie sono state pari a 33,8 miliardi, mentre a maggio 2015 erano 31,0 miliardi. Nei primi cinque mesi dell’anno, le entrate tributarie sono state 152,3 miliardi, facendo registrare un incremento del 4,2%

 

Scrivi una replica

News

Senato, bocciate le mozioni di sfiducia nei confronti di Toninelli

Sono state respinte dal Senato le mozioni di sfiducia nei confronti del ministro delle Infrastrutture e Trasporti, Danilo Toninelli. La mozione presentata dal Pd è…

21 Mar 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Istat: «Nel 2016/2017 censiti in Italia 13.147 servizi socio-educativi per l’infanzia»

«Nell’anno scolastico 2016/17 sono stati censiti sul territorio nazionale 13.147 servizi socio-educativi per l’infanzia. I posti autorizzati al funzionamento sono circa 354mila, pubblici in poco…

21 Mar 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Boeing 737 Max 8 sviluppa un nuovo software

Dopo i due precedenti incidenti aerei in Indonesia ed Etiopia, Boeing 737 Max 8 ha sviluppato un software aggiornato e un programma di formazione piloti…

21 Mar 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Nuova Zelanda, stop alla vendita di armi d’assalto

In seguito alla strage di Christchurch, il primo ministro neozelandese Jacinda Ardern, ha vietato con effetto immediato la vendita di armi d’assalto in tutto il…

21 Mar 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia