Il Mezzogiorno torna a crescere | T-Mag | il magazine di Tecnè

Il Mezzogiorno torna a crescere

sudLa SVIMEZ – l’Associazione per lo sviluppo dell’industria nel Mezzogiorno – ha anticipato alcuni dati contenuti nel rapporto sull’economia meridionale che verrà presentato nei prossimi mesi. Le statistiche certificano che nel 2015 il Mezzogiorno è cresciuto ad un ritmo superiore rispetto al Centro-Nord del Paese (+1% contro +0,7%). Una performance sottolineata anche dall’ISTAT nei giorni scorsi.
Tuttavia la SVIMEZ osserva che le condizioni, che hanno reso possibile la crescita dell’economia del Mezzogiorno, sono state diverse – un’annata agraria favorevole, la crescita del valore aggiunto del turismo e la chiusura della programmazione dei Fondi strutturali europei 2007-2013 che ha portato ad un’accelerazione della spesa pubblica – e difficilmente ripetibili nei prossimi anni.
Tant’è che le stime della SVIMEZ prevedono una crescita meno consistente per il 2016: quest’anno il Prodotto interno lordo (PIL) italiano dovrebbe aumentare dello 0,8% – un incremento inferiore rispetto a quella stimato dal governo nel Documento d’economia e finanza (+1,2%) –, con il Sud in evidente rallentamento rispetto al 2015 (+0,3%).
La situazione dovrebbe migliorare nel 2017. Secondo la SVIMEZ, il prossimo anno il PIL dell’Italia aumenterà dell’1% su base annua, raggiungendo il +0,9% al Sud e l’1,1% nel resto del Paese. Per quanto positiva – nel 2015 il Mezzogiorno è tornato a crescere dopo sette anni –, l’aumento registrato lo scorso anno ha permesso di recuperare solo una parte della ricchezza perduta negli anni della crisi economica: dal 2007 il PIL del meridione si è ridotto del 12,3%, circa il doppio della flessione registrata nel Centro-Nord (-7,1%).

 

Scrivi una replica

News

Trattativa Stato-mafia: condannati gli ex vertici del Ros, assolto Nicola Mancino

Gli ex vertici del Ros, Mario Mori, Antonio Subranni e Giuseppe De Donno, l’ex senatore Marcello Dell’Utri, Massimo Ciancimino e i boss mafiosi Bagarella e…

20 Apr 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Governo, Casellati: «Il capo dello Stato ha deciso di prendersi due giorni di riflessione»

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha deciso di prendersi due giorni di riflessione. Lo ha riferito la presidente del Senato, Maria Elisabetta Casellati, dopo…

20 Apr 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Governo, Berlusconi: «Nessun accordo è possibile con i 5 Stelle»

«Nessun accordo è possibile con i 5 Stelle, un partito che non conosce l’ABC della democrazia, che prova invidia sociale, formato solo da disoccupati, e…

20 Apr 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Governo, Casellati: «Da consultazioni spunti di riflessione politica»

«Da consultazioni spunti di riflessione politica». Lo ha detto la presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati, intervenendo dal Quirinale. «Mattarella saprà individuare il percorso…

20 Apr 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia