Imprese: prosegue la stretta creditizia | T-Mag | il magazine di Tecnè

Imprese: prosegue la stretta creditizia

soldi-euroQuanto certificato recentemente dalla Banca d’Italia – nel 2015 è proseguito il recupero dei prestiti erogati alle imprese, trainato dai finanziamenti al settore manifatturiero – riguarda solo le imprese di dimensioni più grandi – l’indagine ha coinvolto quelle che impiegano oltre 20 addetti – mentre i piccoli imprenditori fanno i conti con una stretta creditizia ancora intensa. Secondo i dati contenuti nell’Osservatorio Credito Confcommercio sulle imprese del commercio, del turismo e dei servizi realizzato in collaborazione con Format Research e relativo al secondo trimestre del 2016, circa un’impresa su quattro, pur avendo bisogno di un finanziamento, ha evitato di rivolgersi agli istituti di credito.
I motivi di questa scelta sono molteplici: la scarsa fiducia nella situazione economica del Paese, il timore di vedere respinta la propria richiesta o perché l’imprenditore decide di ricorrere a fonti di finanziamento diverse da quelle garantite dalle banche.
Banche che infatti sono solitamente più propense a concedere il credito alle imprese di grandi dimensioni: secondo un rapporto elaborato da CER e EURES per Confesercenti, le imprese con almeno 20 addetti hanno ottenuto l’81% (pari a 14,8 miliardi di euro) dei prestiti complessivamente erogati nel corso del 2015, mentre il 18,9% è stato destinato alle imprese di dimensioni più piccole che hanno pagato più di altri la stretta creditizia in atto da diverso tempo a questa parte.
Confesercenti stima che, nel periodo compreso tra il 2011 e il 2015, i prestiti destinati alle imprese sono diminuiti del 20,9%, pari a circa 190 miliardi di euro in meno.

 

Scrivi una replica

News

Russia-Stati Uniti, Putin: «Lasciarci alle spalle questo clima da guerra fredda»

«Dobbiamo lasciare dietro le spalle questo clima da guerra fredda, non c’è bisogno dello scontro, la situazione è cambiata, bisogna affrontare le sfide comuni, il…

16 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Trump: «Le relazioni tra Stati Uniti e Russia stanno migliorando»

«Le nostre relazioni non erano mai state peggiori di quanto non lo siano adesso. Tuttavia adesso sono cambiate perché quattro ore fa ci siamo incontrati».…

16 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Commercio, la Cina ricorrerà al Wto contro i dazi imposti dagli Stati Uniti

Il governo cinese ricorrerà al WTO, l’Organizzazione mondiale del commercio, contro la minaccia di dazi aggiuntivi al 10% annunciati dagli Stati Uniti sull’import di prodotti…

16 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Trump: «Andare d’accordo con la Russia è una cosa positiva»

«Non siamo andati molto d’accordo negli ultimi anni, ma credo che avremo un buon rapporto in futuro: andare d’accordo con la Russia è una cosa…

16 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia