Imprese, fatturato su nel 2017 (nonostante il commercio) | T-Mag | il magazine di Tecnè

Imprese, fatturato su nel 2017 (nonostante il commercio)

Le performance dellʼeconomia e delle aziende italiane saranno influenzata da unʼancora incerta situazione economica mondiale

lavoro_apprendistatoIl CERVED osserva che il ritorno alla crescita dell’economia italiana non è privo di zone d’ombra: la ripresa è stata più lenta e deludente del previsto. Stando ai dati contenuti nel report Industry Forecast 2015-2017 del CERVED, che ha passato in rassegna i fondamentali di oltre 200 comparti dell’economia italiana, nel 2017 il fatturato delle piccole e medie imprese (PMI) italiane crescerà dell’1,6% e dunque ad un ritmo inferiore rispetto a quello del 2015.
Le eccezioni non mancano, naturalmente: il fatturato di alcuni macro-settori (mezzi di trasporto, elettromeccanica, sistema casa e logistica) aumenterà ad un ritmo superiore rispetto alla media nazionale.
Secondo gli analisti del CERVED, a pesare sulle performance dell’economia italiana e delle sue imprese è una situazione economica mondiale ancora incerta: diversi fattori – la Brexit, le tensioni geo-politiche, il calo del prezzo del petrolio, le difficoltà di alcuni Paesi emergenti… – influenzeranno inevitabilmente e negativamente il commercio globale.
Il rallentamento dei Paesi emergenti non è passato inosservato neanche all’Organizzazione mondiale del commercio (WTO) che, nei giorni scorsi, ha tagliato le stime di crescita del commercio globale sia per il 2016 che per il 2017, addebitando parte delle responsabilità alla frenata del Prodotto interno lordo (PIL) mondiale e degli scambi nelle economie emergenti – Cina e Brasile, in primis – e del Nord America.

 

Scrivi una replica

News

Beirut: “Saltato il contratto per il gas con Mosca”

“Eravamo praticamente sul punto di firmare il nostro primo contratto per lo sviluppo di giacimenti di gas grazie alla partecipazione di compagnie russe: ora stiamo…

17 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Usa: “In Europa c’è un alto rischio di attacchi dell’Isis”

“Gli incidenti in Francia, Russia, Svezia, Gran Bretagna, Spagna e Finlandia dimostrano che l’Isis e i suoi affiliati hanno la capacità di pianificare e compiere…

17 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Brexit, May: “Sono fiduciosa che si possa passare alla seconda fase”

“Sono fiduciosa che il mese prossimo i leader Ue possano dare il via libera alla seconda fase dei negoziati sulla Brexit”. Lo ha detto Theresa…

17 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Brexit, Davis: “Offerto compromesso all’Ue”

“La Gran Bretagna ha offerto alcuni compromessi creativi in sede di negoziato sulla Brexit ma non sempre ha trovato disponibilità da parte dell’Ue”. Lo ha…

17 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia