Attacco a Berlino: l’attentatore potrebbe aver lasciato la Germania | T-Mag | il magazine di Tecnè

Attacco a Berlino: l’attentatore potrebbe aver lasciato la Germania

Mentre l’Isis rivendica l’attacco al mercatino di Natale a Berlino, la procura generale tedesca ha rilasciato il pachistano – inizialmente ritenuto come il possibile attentatore – dopo averlo messo in stato di fermo. L’uomo sarebbe stato rilasciato in quanto l’esame del Dna non avrebbe fornito prove di un possibile legame con la vicenda. La procura teme che l’attentatore possa aver già lasciato la Germania. Intanto, secondo la Bild, sarebbe emerso che l’uomo polacco trovato morto a bordo del tir avrebbe lottato per tentare di evitare la strage e per questo sarebbe stato ucciso da un colpo di arma da fuoco. Sul corpo sono state anche trovate ferite di arma taglio.
Dovrebbero riaprire nella giornata di mercoledì 21 dicembre i mercati di Natale a Berlino, con misure di sicurezza rafforzate in tutti i mercatini della Germania.

 

Scrivi una replica

News

Trump: «Ringrazio Kim Jong-un»

«Ringrazio Kim per il suo coraggio. Ma le sanzioni Usa andranno avanti fino alla denuclearizzazione della Corea del Nord». Lo ha detto Donald Trump, parlando…

25 Set 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Trump: «Rispettare la sovranità dell’America, isolare l’Iran»

«Gli Stati Uniti sono pronti a imporre nuove sanzioni sull’Iran che deve rimanere isolato fino a che continuerà a sostenere il terrorismo e finchè le…

25 Set 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Aquarius 2, accordo tra Portogallo, Francia e Spagna

I media francesi hanno reso noto che il Portogallo ha raggiunto un accordo con Madrid e Parigi per accogliere i migranti a bordo dell’Aquarius 2…

25 Set 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Rohani: «Dialogo se Trump rispetta i patti»

«Teheran prenderà in considerazione nuovi negoziati con Washington solo se l’amministrazione Trump farà marcia indietro e riprenderà a rispettare gli impegni dell’accordo sul nucleare iraniano».…

25 Set 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia