Banche, S&P’s: “Il piano di salvataggio non pesa sul rating dell’Italia” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Banche, S&P’s: “Il piano di salvataggio non pesa sul rating dell’Italia”

“Il piano di salvataggio da 20 miliardi di euro per le banche italiane non ha un impatto immediato sul rating dell’Italia. Se tutti i 20 miliardi fossero utilizzati, a fine 2017 il debito pubblico salirebbe dalla precedente nostra stima del 130,4% al 131,6% del PIL”. Lo scrive l’agenzia di rating Standard&Poor’s in un rapporto. Nel report si legge che “allo stesso tempo i fondi presi a prestito per finanziare le ricapitalizzazioni cristallizzerebbero alcune potenziali passività di bilancio dell’Italia nei confronti degli istituti finanziari coinvolti”. “Di conseguenza riteniamo che ciò ridurrebbe le passività potenziali dell’Italia nel loro complesso dal momento che verrebbero trasformate in debito pubblico”, conclude l’agenzia.

 

Scrivi una replica

News

Parma è la Capitale italiana della Cultura per il 2020

Parma è la Capitale Italiana della Cultura per il 2020. Lo ha annunciato il ministro dei Beni culturali e del Turismo, Dario Franceschini, intervenendo oggi…

16 Feb 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Elezioni, Salvini: “Dopo il 4 marzo Renzi si cerchi un altro lavoro”

“Renzi il 4 marzo si cerchi un altro lavoro, ha finito”. Lo ha detto il segretario della Lega, Matteo Salvini, intervenendo da Campobasso. “Ci sarà…

16 Feb 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Elezioni, Orlando: “Un governo di unità nazionale è impercorribile”

“Il quadro è scritto sulla sabbia. Negli ultimi giorni di campagna elettorale può cambiare tutto soprattutto se, come sembra, gli indecisi sono tantissimi. Ci dovremo…

16 Feb 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Elezioni, Salvini: “Mai più secessione, specie nel 2018”

“Mai più secessione, specie nel 2018”. Lo ha detto il segretario della Lega, Matteo Salvini, intervenendo da piazza Pepe, a Campobasso. “Noi siamo autonomisti e…

16 Feb 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia