Sondaggio Tecnè: scende il Pd, sale il M5S | T-Mag | il magazine di Tecnè

Sondaggio Tecnè: scende il Pd, sale il M5S

Il Partito democratico si confermerebbe il primo partito in Italia, seguito dal Movimento5Stelle e da Forza Italia.
di Redazione

Se si andasse al voto oggi il Partito democratico otterrebbe il 30,1% dei voti, perdendo quattro decimi di punto rispetto alle rilevazioni del 9 gennaio. Il Movimento 5 Stelle guadagnerebbe invece un punto esatto, passando dal 28,8% al 29,8%. Giù, invece, Forza Italia, che si attesterebbe al 12,9% contro il 13,4% delle precedenti rilevazioni. E’ quanto emerge dal sondaggio condotto per Matrix da Tecnè (presentato nel corso della trasmissione del 17 gennaio), secondo cui, se ci si recasse oggi alle urne la Lega Nord otterrebbe il 12,5% (contro il 12,1% delle precedenti rilevazioni), Fratelli d’Italia il 4,7% (contro il 4,6%), Sinistra Italiana il 2,9% (contro il 3,1%), Area Popolare il 3,2% (contro il 3,5%). Gli altri partiti prenderebbero il 3,9%, contro il 4% rilevato il 9 gennaio.
L’astensione e gli incerti si attesterebbero al 44,2% (contro il 41,9% precedente).

intenzioni di voto

Titolo dell’indagine: la situazione politica
Tipo di campione: rappresentativo della popolazione di 18 anni e oltre residente in Italia
Articolazione del campione: sesso, età e area geografica
Estensione territoriale: intero territorio nazionale
Numerosità del campione: 1.000 casi
Margine di errore: +/- 3,1%
Metodo di rilevazione: CATI – CAMI
Data di effettuazione delle interviste: 16 gennaio 2017
Committente: RTI – MATRIX
Soggetto realizzatore: Tecnè S.r.l.

 

Scrivi una replica

News

Germania, Schäuble eletto presidente del Bundestag

Wolfgang Schäuble è stato eletto presidente del Bundestag, il parlamento tedesco. Classe 1942, tra le altre cose, Schäuble è stato anche ministro dell’Interno, ministro delle…

24 Ott 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Spagna, anche con elezioni anticipate l’applicazione dell’art.155 non si può evitare

Anche convocando anticipatamente le elezioni, il presidente della Catalogna, Carles Puigdemont, non può evitare l’applicazione dell’articolo 155 della Costituzione spagnola annunciato dal governo spagnolo sabato.…

24 Ott 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Gentiloni: “Disponibile a discutere sui referendum per l’autonomia”

“Guardo con interesse, rispetto, disponibilità alla discussione aperta dai referendum sul tema dell’autonomia”. Lo ha detto il presidente del Consiglio, Paolo Consiglio, intervenendo da Marghera,…

24 Ott 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Brexit, Tusk: “Come andrà a finire dipende da Londra”

“Dipende da Londra come andrà a finire: con un buon accordo, senza accordo o senza Brexit”. Lo ha detto Donald Tusk, presidente del Consiglio europeo,…

24 Ott 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia