Ue, Bruxelles all’Italia: “Manovra entro aprile o verrà aperta una procedura” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Ue, Bruxelles all’Italia: “Manovra entro aprile o verrà aperta una procedura”

Se il governo non attuerà “in modo credibile” le misure per la correzione dei conti pubblici “di almeno lo 0,2% del Prodotto interno lordo” entro aprile, la Commissione europea considererà non rispettata la regola del debito. Lo rende noto la Commissione europea attraverso la diffusione di un comunicato stampa sul Rapporto sul debito adottato dal governo italiano in base all’articolo 126.3 del Trattato.
La decisione di aprire una “procedura per disavanzi eccessivi” sarà presa “in base alle previsioni di primavera 2017” che solitamente vengono diffuse a maggio, precisa Bruxelles. vengono pubblicate a maggio. E’ scritto in una nota della Commissione sull’adozione del ‘Rapporto sul debito’ adottato dall’esecutivo in base all’art.126.3 del Trattato.

 

Scrivi una replica

News

Onu: “Nel 2030 saremo 8,6 miliardi sulla Terra”

Stando all’ultimo rapporto delle Nazioni Uniti, il numero di persone sulla Terra continua ad aumentare ad un ritmo di 83 milioni all’anno. Secondo il rapporto…

22 Giu 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Mosca: “Non abbiamo le prove della morte di Al-Baghdadi”

La portavoce del ministro degli Esteri russo, Maria Zakharova, ha dichiarato di non essere in possesso delle prove sulla morte del capo del Califfato Al-Baghdadi.…

22 Giu 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Tusk: “Brexit iniziata, è la cosa più difficile per l’Ue ma siamo preparati”

“Il processo di Brexit è iniziato, è la cosa più difficile per la Ue ma siamo preparati. Qualche amico mi ha chiesto se è un…

22 Giu 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Alfano: “Abbiamo accordi per controllare gli arrivi dalla Libia”

“Abbiamo un piano complessivo per la gestione dei flussi migratori sulla rotta del Mediterraneo centrale che ha come obiettivo quello di controllare al meglio la…

22 Giu 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia