Nel 2015 destinata alla spesa per la protezione sociale il 19,5% del Pil | T-Mag | il magazine di Tecnè

Nel 2015 destinata alla spesa per la protezione sociale il 19,5% del Pil

Nel 2015, nell’Unione europea, la quota di spesa per la protezione sociale era pari al 19,5% del Prodotto interno lordo. Lo rende noto l’Eurostat, l’Ufficio statistico dell’Unione europea, attraverso la diffusione di un comunicato stampa.
Otto Stati membri dell’UE – l’elenco include la Finlandia, la Francia, la Danimarca, l’Austria, l’Italia, la Svezia, la Grecia e il Belgio – spendono almeno il 20% del PIL mentre in Irlanda, nei tre Stati baltici, in Romania, a Cipro, Malta e nella Repubblica Ceca si spende meno del 13% per la protezione sociale.

 

Scrivi una replica

News

Motociclismo, è morto Nicky Hayden

Nicky Hayden – ex motociclista statunitense, campione del mondo nel 2006 – è morto. Aveva 36 anni, era nato a Owensboro, in Kentucky. Il 17…

22 Mag 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Trump: “Legame con Israele non può essere spezzato”

“Grazie per la sua storica visita in Israele che avviene nella sua prima missione all’estero. Israele cerca la pace”. Lo ha affermato Benyamin Netaanyhu, premier…

22 Mag 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Trump: “All’Iran non sarà mai concessa l’arma nucleare”

“Usa e Israele possono dichiarare ad una voce che all’Iran non sarà mai, mai, mai concesso di avere un arma nucleare. L’Iran deve smettere di…

22 Mag 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Merkel: “Il surplus è alto perché l’euro è debole”

“L’euro è troppo debole a causa della politica della Bce, e così le merci tedesche diventano in proporzione economiche. Inoltre il prezzo del petrolio è…

22 Mag 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia