Commercio estero, Istat: “A gennaio export in aumento su base annua (+13,3%) e mensile (+0,5%)” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Commercio estero, Istat: “A gennaio export in aumento su base annua (+13,3%) e mensile (+0,5%)”

“A gennaio 2017, rispetto al mese precedente, l’export aumenta dello 0,5% e l’import diminuisce dello 0,2%”. Lo rende noto l’ISTAT, l’Istituto nazionale di statistica, attraverso la diffusione di un comunicato stampa.
“La crescita congiunturale dell’export, per il quarto mese consecutivo, è – prosegue la nota – determinata dall’incremento delle vendite verso i mercati extra Ue (+2,8%), mentre quelle verso i mercati Ue (-1,3%) sono in diminuzione. La contenuta flessione degli acquisti è da ascrivere ai beni di consumo (-5,5%) e a quelli strumentali (-4,5%).
Negli ultimi tre mesi l’export cresce congiunturalmente del 3,8%, con un incremento più ampio per i paesi extra Ue (+5,9%) rispetto a quelli Ue (+2,2%).
In termini tendenziali, a gennaio 2017 si rileva un aumento sia dell’import (+15,5%) sia dell’export (+13,3%), determinato principalmente dalla sostenuta crescita dell’interscambio con l’area extra Ue. Al netto delle differenze nei giorni lavorativi (21 a gennaio 2017 contro 19 di gennaio 2016), l’aumento risulta più contenuto: +10,7% per l’import e +10,1% per l’export.
A gennaio 2017, Il saldo commerciale è pari a -574 milioni (+34 milioni a gennaio 2016). Al netto dell’energia, si registra un avanzo di 2,7 miliardi di euro.
Paesi ASEAN (+57,0% su gennaio 2016), Russia (+39,4%), Cina (+36,5%), Stati Uniti (+35,8%), Giappone (+28,8%) e Germania (+9,6%) sono, tra i principali mercati si sbocco, i più dinamici all’export. L’aumento delle vendite di prodotti petroliferi raffinati (+69,4%), autoveicoli (+27,7%) e articoli farmaceutici chimico-medicinali e botanici (+25,9%) è rilevante.
In forte crescita l’import da paesi OPEC (+53,4%) e Russia (+43,3%) e gli acquisti di petrolio greggio (+123,9%).
Nel mese di gennaio 2017 l’indice dei prezzi all’importazione dei prodotti industriali aumenta dello 0,2% rispetto al mese precedente e del 4,7% nei confronti di gennaio 2016.
L’aumento dei prezzi all’importazione – conclude l’ISTAT – dipende principalmente dalle dinamiche del comparto energetico, al netto del quale l’indice registra un aumento dello 0,3% in termini tendenziali mentre rimane invariato rispetto al mese precedente”.

 

Scrivi una replica

News

Calcio, sorteggiati gli ottavi di finale: Lazio-Dinamo Kiev e Milan-Arsenal

A Nyon, in Svizzera, sono stati sorteggiati gli ottavi di finale di Europa League. La Lazio ha pescato gli ucraini della Dinamo Kiev mentre il…

23 Feb 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Elezioni, Berlusconi: “Complimenti a Renzi perché ha rotto legami con il comunismo”

“Farei un complimento a Renzi, perché ha saputo tagliare i legami del Pd con l’ideologia comunista, disumana e crudele, poi non ha saputo tenere insieme…

23 Feb 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Elezioni, Tajani: “Gli italiani si daranno un governo stabile”

Il presidente della Commissione europea “Juncker ha chiarito la sua posizione. Ora bisogna lasciare gli italiani liberi di decidere”. Lo ha detto il presidente del…

23 Feb 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Germania, nel quarto trimestre 2017 economia in crescita dello 0,6%

Nel quarto trimestre del 2017, il Prodotto interno lordo della Germania è cresciuto dello 0,6%. Lo ha reso noto Destatis, l’Ufficio statistico federale, confermando le…

23 Feb 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia