Carceri, Boldrini: “Occuparsi dei detenuti non vuol dire essere buonisti” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Carceri, Boldrini: “Occuparsi dei detenuti non vuol dire essere buonisti”

“Occuparsi di chi vive nelle carceri non vuol dire essere indulgenti, o come qualcuno direbbe usando una parola odiosa, ‘buonisti’. Vuol dire occuparsi del fatto che chi entra in carcere può uscirne essendo una persona migliore, con benefici per tutta la società”. Lo ha detto la presidente della Camera dei deputati, Laura Boldrini, intervenendo da Palazzo Montecitorio, in occasione della presentazione della prima relazione al Parlamento del Garante nazionale dei diritti delle persone detenute o private della libertà personale. “Il drammatico sovraffollamento delle carceri non può essere vissuto come una ‘pena aggiuntiva’, una ‘ulteriore punizione’ dai detenuti”, ha concluso.

 

Scrivi una replica

News

Migranti, Gentiloni: “Italia e Libia proseguono la loro collaborazione”

“Se si fanno passi avanti in Libia, il primo Paese europeo a esserne felice è l’Italia. Voglio da qui ringraziare la Francia e il presidente…

26 Lug 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Motociclismo: grave incidente per l’ex campione Ángel Nieto

L’ex campione di motociclismo Ángel Nieto è rimasto coinvolto in un incidente mentre era alla guida di un quad a Ibiza. Il pilota è stato…

26 Lug 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Libertà di stampa, Mattarella: “È il termometro della democrazia del nostro e degli altri paesi”

“E’ importante la libertà di stampa, la sua proprietà di analisi, è il termometro della democrazia del nostro e degli altri paesi. Dove viene limitata…

26 Lug 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Quirinale: il discorso del Presidente Mattarella alla cerimonia della consegna del “Ventaglio”

Si è svolta, al Palazzo del Quirinale, la tradizionale cerimonia di consegna del “Ventaglio” al Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, da parte del Presidente dell’Associazione…

26 Lug 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia