Elezioni legislative in Francia, i risultati finali: La République En Marche vince nettamente | T-Mag | il magazine di Tecnè

Elezioni legislative in Francia, i risultati finali: La République En Marche vince nettamente

Domenica 11 giugno, in Francia, si è svolto il primo turno per l’elezione dei rappresentati dell’Assemblea nazionale (il secondo turno sarà il 18 giugno). Secondo i risultati finali, diffusi dal ministero dell’Interno francese, il movimento del presidente Emmanuel Macron, En Marche! (adesso la République en Marche) ha conquistato il 32,3% dei voti, facendo meglio dei Repubblicani (21,5%) e il Front National, il partito di destra e anti-europeista, che ha raggiunto quota 13,2%. Il Partito socialista si è fermato al 9,5% delle preferenze. “La République en Marche, che non appena sedici mesi fa non esisteva, è pronta a diventare la prima formazione in Francia, almeno nell’Assemblea nazionale”, commenta il quotidiano Le Monde. “Mentre il Partito socialista è moribondo”. Basandosi sui dati degli exit poll, ISPOS ha stimato che il movimento del presidente francese dovrebbe ottenere tra i 415 e i 455 seggi (in tutto quelli disponibili sono 577). I deputati vengono eletti in collegi uninominali con sistema maggioritario in due turni per un mandato della durata di cinque anni. Tantissimi, però, sono stati i francesi che non si sono recati alle urne: l’astensionismo ha raggiunto il 51,29%, un record senza precedenti per la Quinta repubblica francese.

 

Scrivi una replica

News

Eurozona, la Bce ha lasciato i tassi di interesse invariati

La BCE, la Banca centrale europea, ha lasciato i tassi di interesse invariati. Il tasso principale è allo 0%, mentre quello sui depositi resta negativo…

20 Lug 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Stati Uniti: sussidi di disoccupazione ai minimi da nove settimane

Negli Stati Uniti, le richieste di sussidi di disoccupazione e sono diminuiti scendendo a 233mila e toccando illivello più basso delle ultime nove settimane.…

20 Lug 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Il Tribunale di Roma ha condannato Buzzi e Carminati a 19 e 20 anni di reclusione

Il tribunale di Roma ha condannato Salvatore Buzzi, Massimo Carminati e Luca Gramazio, rispettivamente a 19, 20 e 11 anni di reclusione. Cade l’accusa di…

20 Lug 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ius Soli, Grasso: “Spero nell’approvazione di questa legge”

“Auspico che l’augurio, da più parti condiviso, possa tradursi nell’approvazione di questa legge”. Lo ha detto il presidente del Senato, Pietro Grasso, commentando lo Ius…

20 Lug 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia