Renzi: “L’ennesimo sciopero dei trasporti pubblici è uno scandalo” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Renzi: “L’ennesimo sciopero dei trasporti pubblici è uno scandalo”

“L’ennesimo sciopero dei trasporti è uno scandalo. Fatto ancora una volta di venerdì. E proclamato da piccole sigle che utilizzano ancora una volta l’alibi della privatizzazione”. Lo ha scritto su Facebook il segretario del Partito democratico, Matteo Renzi, commentando lo sciopero generale di 24 ore del trasporto pubblico e privato per venerdì 16 giugno 2017, che riguarda treni, aerei, metro, autobus e trasporto marittimo, e indetto dai sindacati Cub, Sgb, Cobas lavoro privato e Usb, in segno di protesta contro la privatizzazione del trasporto pubblico.
“A Firenze cinque anni fa abbiamo messo a gara il servizio e lo ha vinto un’azienda pubblica, le Ferrovie dello Stato. Si può fare di più, ma adesso lo gestiscono meglio che in passato”. “Anziché rincorrere tre funivie forse i romani preferirebbero avere un autobus regolare ogni cinque minuti: mettere a gara il servizio farebbe perdere i voti dei sindacati autonomi ma migliorerebbe la vita dei cittadini”, ha aggiunto.

 

Scrivi una replica

News

È morto Stefano Rodotà, giurista e primo Garante della Privacy

È morto all’età di 84 anni Stefano Rodotà, giurista, politico, già garante della privacy, il primo dal 1997 al 2005. Nel 2013 il M5S propose…

23 Giu 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

UE, Angela Merkel: “Vertice ha mostrato spirito di rinnovata fiducia”

“È stato un vertice che ha mostrato uno spirito di rinnovata fiducia. E Francia e Germania forse hanno contribuito in questo”. Lo ha detto Angela…

23 Giu 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Brexit, Gentiloni: “Proposta May è dimostrazione di buone intenzioni, ma da verificare”

“La proposta del premier britannico Theresa May è una dimostrazione di buone intenzioni, ma ci sono molte cose da verificare nel merito”. Lo ha dichiarato…

23 Giu 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Brexit, Juncker: “Proposta May è un primo passo, ma non sufficiente”

“L’offerta del premier britannico Theresa May sui diritti dei cittadini è un primo passo, ma non è sufficiente”. È quanto dichiarato il presidente della Commissione…

23 Giu 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia