Fabbisogno dei primi dieci mesi del 2017 in aumento di 11,5 miliardi | T-Mag | il magazine di Tecnè

Fabbisogno dei primi dieci mesi del 2017 in aumento di 11,5 miliardi

“Il fabbisogno dei primi dieci mesi del 2017 si è attestato a 61,141 miliardi, con un aumento di circa 11,5 miliardi rispetto a gennaio-ottobre 2016, attribuibile in larga misura alle erogazioni effettuate nei mesi di luglio e agosto per la salvaguardia del sistema bancario”. Lo ha reso noto attraverso un comunicato il Mef, che ha sottolineato che nel mese di ottobre si è registrato un fabbisogno di 5 miliardi (+1,2 miliardi rispetto a ottobre 2016). Il risultato dei 10 mesi – si legge nella nota – è comunque in linea con le previsioni del governo”. Il risultato di ottobre, “è legato a un aumento dei pagamenti delle amministrazioni centrali e dei prelevamenti dell’Inps per il pagamento delle prestazioni sociali, a fronte di una sostanziale stabilità delle amministrazioni locali. In calo di circa 200 milioni gli interessi sui titoli di Stato. UIn aumento i rimborsi fiscali (500 milioni). La crescita dei pagamenti ha più che compensato la crescita degli incassi, che comprendono i proventi della seconda rata della definizione agevolata delle cartelle (cosiddetta rottamazione)”.

 

Scrivi una replica

News

L’agenzia Moody’s taglia il rating dell’Italia a Baa3

L’agenzia Moody’s ha tagliato il rating dell’Italia a Baa3 (da Baa2, con outlook stabile), si tratta del gradino appena sopra il livello spazzatura. La decisione…

19 Ott 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Salvini: «Il governo va avanti, però la pazienza ha un limite»

«Il governo va avanti, certo, ci mancherebbe altro. Però la pazienza ha un limite. Adesso finire come Lega in mezzo alle beghe dei Cinquestelle, no.…

19 Ott 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Conte a Mosca il 24 ottobre per incontrare Putin

«Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte sarà a Mosca il 24 ottobre e incontrerà il presidente della Federazione russa Vladimir Putin e il primo ministro…

19 Ott 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Martina: «La manovra va tutta corretta. L’Italia sta rischiando grosso»

«La manovra va corretta in modo radicale. Conte dice che la manovra è bella, ma sono senza parole: c’è un limite a tutto». Lo ha…

19 Ott 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia