La percezione del pericolo terrorismo in Italia | T-Mag | il magazine di Tecnè

La percezione del pericolo terrorismo in Italia

Secondo un sondaggio Tecnè-Tgcom24, il rischio di attentati sul territorio italiano è “molto o abbastanza alto”
di Redazione

In Italia non ci sono stati episodi di terrorismo. Un sondaggio dell’Istituto di ricerca Tecnè per Tgcom24 rileva che il 40,9% degli italiani sostiene che il merito è degli apparati di sicurezza, giudicati “molto efficienti”. Superiore la quota di quanti credono che l’Italia non è tra gli obiettivi delle organizzazioni terroristiche (46,2%). Superiore la quota di quanti credono che l’Italia non è tra gli obiettivi delle organizzazione terroriste (46,2%).

Eppure la minaccia terroristica in Italia rimane alta: il 73,3% del campione – l’indagine ha coinvolto mille persone, intervistate tra il 3 e il 4 novembre – crede che il rischio di attentati sul nostro territorio nazionale è “molto o abbastanza alto”. Per il 24,3% è “molto o abbastanza basso”. Mentre il 2,4% dice di non saperlo.

Inevitabilmente la percentuale di quanti si dicono “molto o abbastanza preoccupati” rispetto al rischio di attentati è molto alta e pari all’89,3%. Solo il 9,9% ha dichiarato di essere “poco o per nulla preoccupato”.

La minaccia terroristica è più concreta per gli elettori del centro-destra – il rischio di attentati è alto per l’82% di chi dà la propria preferenza a uno tra Forza Italia, Lega Nord e Fratelli d’Italia – e per il centro-sinistra (Partito democratico e Alternativa popolare), anche se in questo caso la percentuale scende al 71%. Lo è meno tra quanti hanno dichiarato di votare per il Movimento 5 Stelle (67%) e i partiti di sinistra (68%). Tra gli elettori di sinistra è molto bassa anche la quota di chi si dice preoccupato dal terrorismo (67%) mentre cresce significativamente tra quelli di centro-destra (91%), Movimento 5 Stelle (90%) e centro-sinistra (86%).

Tecnè ha rilevato anche le intenzioni di voto. Se si votasse oggi il 27% degli elettori intervistati – andrebbero a votare il 53%, mentre l’area degli incerti/astensione si attesta al momento al 47% – darebbe la propria preferenza al M5S, che torna ad essere il primo partito. Il Pd, invece, otterrebbe il 25%. A seguire Forza Italia, con il 16,4% delle preferenze e la Lega con il 15,2%. Tra le altre forze politiche, Fratelli d’Italia si attesta al 5%, Articolo 1 – Mdp al 3,8%, Sinistra italiana al 2,3%, Alternativa popolare all’1,8% (altri partiti al 3,5%).

NOTA METODOLOGICA:
Campione rappresentativo della popolazione maggiorenne italiana articolato per sesso, età, area geografica
Numerosità del campione: 1.000 casi – Metodo di rilevazione: CATI-CAMI-CAWI – Margine di errore: +/- 3,1% (sui risultati a livello dell’intero campione)
Data di effettuazione delle interviste: 3-4 novembre 2017
Committente: Tgcom24
Soggetto realizzatore: Tecnè S.R.L.

 

Scrivi una replica

News

Beirut: “Saltato il contratto per il gas con Mosca”

“Eravamo praticamente sul punto di firmare il nostro primo contratto per lo sviluppo di giacimenti di gas grazie alla partecipazione di compagnie russe: ora stiamo…

17 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Usa: “In Europa c’è un alto rischio di attacchi dell’Isis”

“Gli incidenti in Francia, Russia, Svezia, Gran Bretagna, Spagna e Finlandia dimostrano che l’Isis e i suoi affiliati hanno la capacità di pianificare e compiere…

17 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Brexit, May: “Sono fiduciosa che si possa passare alla seconda fase”

“Sono fiduciosa che il mese prossimo i leader Ue possano dare il via libera alla seconda fase dei negoziati sulla Brexit”. Lo ha detto Theresa…

17 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Brexit, Davis: “Offerto compromesso all’Ue”

“La Gran Bretagna ha offerto alcuni compromessi creativi in sede di negoziato sulla Brexit ma non sempre ha trovato disponibilità da parte dell’Ue”. Lo ha…

17 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia