Industria: giù fatturato e ordinativi a settembre | T-Mag | il magazine di Tecnè

Industria: giù fatturato e ordinativi a settembre

Tra gennaio e settembre il fatturato è aumentato del 4,7% rispetto allo stesso arco di tempo del 2016
di Redazione

Dopo l’aumento di due punti percentuali registrato durante il mese di agosto, a settembre il fatturato dell’industria ha registrato un nuovo calo congiunturale, che ha intaccato solo limitatamente la performance del terzo trimestre.

Ma vediamo i dati nel dettaglio: nel nono mese dell’anno il fatturato dell’industria è diminuito dell’1,2% riflettendo il -1,3% registrato sul mercato interno (+2,1% ad agosto) e il -1,2% che ha invece interessato il fatturato estero (+1,7% ad agosto).
Come già spiegato, il calo mensile ha intaccato solo lievemente l’andamento dell’intero trimestre, durate il quale l’Istat ha registrato un aumento del fatturato di 0,8 punti percentuali (+0,4% per il fatturato interno e +1,5% per quello estero).
Bene anche il confronto tendenziale: rispetto a settembre 2016 il fatturato dell’industria è aumentato del 5,2%, frutto dell’incremento di 4,6 punti percentuali rilevato sul fronte interno e del +6,3% che ha invece interessato il fatturato estero. Tra gennaio e settembre l’aumento è stato del 4,7% (+4,4% quello interno e +5,4% quello estero).
Anche per gli ordinativi le rilevazioni dell’Istituto nazionale di statistica indicano una flessione congiunturale. In questo caso il calo è dato del 3,9% (-5,8% quelli interni e -1,4% quelli esteri) e anche in questo caso la performance mensile non ha pregiudicato particolarmente il trend trimestrale: +2,4% (+1,7% quelli interni e +3,4% quelli esteri). “Nel confronto con il mese di settembre 2016 – spiega in conclusione l’Istat -, l’indice grezzo degli ordinativi segna un aumento del 4,5%”.

 

Scrivi una replica

News

Manovra, Moscovici: «Italia deve compiere ulteriori sforzi per il bilancio»

«L’Italia dovrebbe compiere ulteriori sforzi per il Bilancio 2019.È un passo nella giusta direzione, ma ancora non ci siamo, ci sono ancora dei passi da…

13 Dic 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Manovra, Conte: «Confidiamo di portare a casa una soluzione positiva»

«Da 2,4 scesi a 2,04 con il deficit. Reddito e quota 100 restano». Lo ha detto il premier italiano Giuseppe Conte. «Confidiamo di portare a…

13 Dic 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Strasburgo, killer: «Vendetta per i fratelli siriani»

«Ho ucciso per vendicare i fratelli morti in Siria». Lo ha reso noto il quotidiano parigino Le Parisien, citando una testimonianza del conducente del taxi…

13 Dic 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Petrolio: Wti a 51,55 dollari al barile e Brent a 60,44 dollari

All’avvio dei mercati il greggio texano è stato scambiato a 51,55 dollari al barile mentre il Brent è stato scambiato a 60,44 dollari.…

13 Dic 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia