Le intenzioni di voto e la percezione dell’immigrazione | T-Mag | il magazine di Tecnè

Le intenzioni di voto e la percezione dell’immigrazione

Il Movimento 5 Stelle si conferma primo partito in Italia. Tra le coalizioni è ancora avanti il centro-destra
di Redazione

Se si votasse oggi il 28% degli elettori intervistati da Tecnè nel sondaggio per Tgcom24 dell’8 febbraio 2018 – hanno dichiarato il voto il 58,5%, mentre l’area dell’astensione/indecisi si attesta al momento al 41,5% – darebbe la propria preferenza al M5S, che è il primo partito, in lieve rialzo dal 27,8% di una settimana fa. Il Pd, invece, otterrebbe il 22,1%, in calo dello 0,1% rispetto alla settimana scorsa. A seguire Forza Italia, stabile, con il 18,3% delle preferenze, e la Lega con il 13,2% (12,8% una settimana fa). Liberi e Uguali si attesterebbe al 5,7%; Fratelli d’Italia al 4,9%, Noi con l’Italia al 2,9%, +Europa all’1,6% (altri partiti al 3,3%).

La coalizione di centro-destra otterrebbe, ad oggi, il 39,3% dei voti. Il centro-sinistra si attesterebbe al 25,7% (in calo dal precedente 25,9%). In diminuzione Liberi e Uguali rispetto ad una settimana fa, migliora ancora il M5S.

La percezione dell’immigrazione
Tecnè ha poi rivolto ai suoi intervistati alcune domande sulla percezione dell’immigrazione. Il 71% del campione considera elevata la presenza di immigrati nella propria zona di residenza (percentuale che sale al 73% nell’Italia settentrionale). Il 31% pensa che l’immigrazione sia uno dei principali problemi dell’Italia (lo pensa il 56% degli elettori del centrodestra, il 20% degli elettori del Movimento 5 stelle e il 18% degli elettori del centro sinistra), mentre secondo il 63% alcuni reati sono in crescita a causa dell’immigrazione (quota che sale al 78% tra gli abitanti dei comuni con oltre 250mila abitanti). Giudicando le politiche migratorie, solo il 28% degli intervistati ha espresso un parere positivo, mentre il 64% le ha giudicate negativamente.

Alla domanda “tra regolari e irregolari, secondo lei, qual è in Italia la percentuale di stranieri?”, la media tra le varie indicazioni è il 21% (non sa il 7%), con una percentuale più alta tra gli abitanti del Nord del Paese e del Centro (in entrambi i casi la media delle indicazioni è pari al 22%), mentre al Sud la media è del 19%.
Una distinzione netta è osservabile anche in base alla grandezza del comune di residenza: tra gli abitanti di città con meno di 50mila abitanti la percentuale media indicata alla domanda sopra citata è pari al 16% contro il 31% indicato dagli intervistati che risiedono in città con un numero di abitanti compreso tra le 50mila e le 250mila unità e il 32% di quelli che abitano in città con oltre 250mila abitanti. Tra gli intervistati di centro-destra la percentuale media indicata è pari al 23%, al 20% tra quelli del Movimento 5 Stelle e al 14% tra quelli di centro-sinistra

NOTA METODOLOGICA:

CAMPIONE RAPPRESENTATIVO DELLA POPOLAZIONE MAGGIORENNE RESIDENTE IN ITALIA,  
ARTICOLATO PER SESSO, ETÀ, AREA GEOGRAFICA. 

ESTENSIONE TERRITORIALE: INTERO TERRITORIO NAZIONALE 
NUMEROSITÀ DEL CAMPIONE: 1.003 CASI [TOTALE CONTATTI 3.914 (100,0%)– RISPONDENTI 1.003 (25,6%)– RIFIUTI/SOSTITUZIONI 2.911 (74,4%)] 
METODO DI RILEVAZIONE: CATI/CAWI 
MARGINE DI ERRORE: +/- 3,1% (SUI RISULTATI A LIVELLO DELL’INTERO CAMPIONE) 

DATA DI EFFETTUAZIONE DELLE INTERVISTE: 6-7 FEBBRAIO 2018  
(NOTA: LA RILEVAZIONE DI RAFFRONTO EFFETTUATA IL 29 GENNAIO 2018 SU UN CAMPIONE DI 898 CASI MARGINE DI ERRORE +-3,3%) 

COMMITTENTE: RTI 

SOGGETTO CHE HA REALIZZATO IL SONDAGGIO: TECNÈ S.R.L. 

IL DOCUMENTO COMPLETO È DISPONIBILE SUL SITO: SONDAGGIPOLITICOELETTORALI.IT

 

1 Commento per “Le intenzioni di voto e la percezione dell’immigrazione”

  1. […] Potete consultare l’articolo originale cliccando qui. […]

Scrivi una replica

News

Inail: «Nel 2018 704 morti sul lavoro»

Secondo il Rapporto dell’Inail, le morti accertate sul lavoro nel 2018 sono state 704, di cui 421 (circa il 60%) “fuori dall’azienda” a fronte di…

26 Giu 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Mosca: «Putin e Trump terranno un colloquio il 28 giugno»

Il Cremlino ha reso noto che Vladimir Putin e Donald Trump sosterranno un incontro a Osaka il prossimo 28 giugno in occasione del G20.…

26 Giu 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Khamenei:«L’Iran non farà passi indietro»

«L’Iran condanna gli Usa come il governo più malvagio del mondo, artefice di guerre e massacri. Non faremo passi indietro». Lo afferma Ali Khamenei, Guida…

26 Giu 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Gran Bretagna, Theresa May lascerà l’incarico il 24 luglio

La premier britannica Theresa May, lascerà l’incarico il 24 luglio, mentre il giorno precedente verrà annunciato il nome del nuovo leader tory. A renderlo noto…

26 Giu 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia