Calenda: “Non credo ci sia un pericolo di fascismo” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Calenda: “Non credo ci sia un pericolo di fascismo”

“La storia non si ripete mai nello stesso modo. Non credo ci sia un pericolo di fascismo, credo che ci sia un pericolo di una nuova forma di razzismo che si salda all’idea che certi problemi possano essere affrontati in modo ideologico e semplice con gli slogan”. Lo ha detto il ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda, intervenendo nel corso della trasmissione televisiva Agorà, in onda su RaiTre. “E vedo forze politiche come la Lega che da questo punto di vista ammiccano a questo fenomeno e secondo me si pongono ai limiti di quello che una volta era chiamato arco costituzionale”, ha concluso.

 

Scrivi una replica

News

Rifiuti, firmato protocollo d’intesa per un’azione urgente nella Terra dei fuochi

Firmato durante una riunione di governo a Caserta il protocollo d’intesa per un’azione urgente nella Terra dei fuochi, una vasta area tra le province di…

19 Nov 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Patuelli: «Uscire dall’euro sarebbe assolutamente una pazzia»

«Uscire dall’euro? Sarebbe assolutamente una pazzia, una devastazione economica. Non se ne parla più e ora si ragioni prospetticamente per usufruire dei vantaggi della moneta…

19 Nov 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Abi: «Uno spread Btp-Bund a 300 punti avrà un impatto negativo sui prestiti»

Uno spread Btp Bund a «300 punti non è coerente con i fondamentali dell’economia». Lo hanno detto i vertici dell’ABI, l’Associazione bancaria italiana, intervenendo nel…

19 Nov 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Brexit, Barnier: «Siamo ad un momento decisivo»

«Siamo ad un momento decisivo» per la Brexit. Lo ha detto il capo negoziatore della Commissione responsabile per la Brexit, Michel Barnier, intervenendo nel corso…

19 Nov 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia