Governo, Orlando: “Se i 5 Stelle rinunciano alla Lega siamo pronti a discutere” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Governo, Orlando: “Se i 5 Stelle rinunciano alla Lega siamo pronti a discutere”

“Se i 5 Stelle rinunciano alla Lega siamo pronti a discutere”. Lo ha detto il ministro della Giustizia uscente, Andrea Orlando, intervenendo a Radio Anch’io, la trasmissione radiofonica in onda su Rai Radio1. “In questa fase a noi conviene prendere una posizione più attiva”. “Dobbiamo chiedere a Di Maio di scoprire le carte, ci deve essere un chiarimento. Di Maio non può dire o la Lega o il Pd. Deve dire che rinuncia all’interlocuzione con la Lega perché su quei due, tre, quattro, cinque punti l’interlocuzione con la Lega è preclusiva di un rapporto con il Pd”, ha proseguito.

 

Scrivi una replica

News

Regno Unito, Stephen Paul Barclay nominato ministro per la Brexit

Stephen Paul Barclay, 46 anni, è stato nominato ministro per la Brexit del Regno Unito. Barclay succede a Dominic Raab, dimessosi giovedì, poche ore dopo…

16 Nov 2018 / 1 Commento / Leggi tutto »

Asi, Piero Benvenuti nominato commissario straordinario dell’ente

Il decreto di commissariamento dell’ASI, l’Agenzia Spaziale Italiana, che nomina l’astrofisico Piero Benvenuti come commissario straordinario dell’ente, succedendo all’ex presidente Roberto Battiston, e come sub…

16 Nov 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Germania, il 19 gennaio Horst Seehofer lascerà la guida della Csu

Il ministro dell’Interno tedesco, Horst Seehofer, lascerà la guida della CSU – l’Unione Cristiano-Sociale in Baviera, il partito fratello della CDU -, il 19 gennaio,…

16 Nov 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Eurozona, ad ottobre inflazione in crescita al 2,2%

Ad ottobre 2018, l’inflazione nell’Eurozona è cresciuta al 2,2%, in aumento dello 0,1% rispetto a settembre. Lo rende noto l’Eurostat, l’Ufficio statistico dell’Unione europea, confermando,…

16 Nov 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia