Istat: “Export e import in calo a febbraio” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Istat: “Export e import in calo a febbraio”

“Rispetto al mese precedente, a febbraio 2018 si registrano contenute diminuzioni sia per le esportazioni sia per le importazioni (-0,6% per entrambi i flussi)”, a renderlo noto è stato l’Istituto nazionale di statistica che ha sottolineato come “la flessione congiunturale dell’export scaturisce da dinamiche contrapposte delle due principali aree di sbocco, con una diminuzione delle vendite verso i mercati extra Ue (-2,5%) ed una crescita verso l’area Ue (+0,9%). Sono in calo l’energia (-5,9%) e i beni di consumo (-3,0%). Nel trimestre dicembre 2017-febbraio 2018, si rileva una leggera flessione congiunturale dell’export (-0,1%) che coinvolge esclusivamente l’area extra Ue (-2,1%), mentre l’area Ue registra un aumento (+1,6%). Nello stesso periodo l’import cresce dell’1,6%”.
“A febbraio 2018 – continua l’Istat – la crescita tendenziale dell’export (+3,9%) è dovuta esclusivamente all’area Ue (+6,9%), mentre i paesi extra Ue sono stazionari (+0,0%). L’aumento dell’import (+0,5%) è determinato dall’espansione degli acquisti dall’area Ue (+2,0%). Tra i settori che contribuiscono in misura più rilevante alla crescita tendenziale dell’export si segnalano mezzi di trasporto, autoveicoli esclusi (+14,1%), metalli di base e prodotti in metallo, esclusi macchine e impianti (+11,4%), apparecchi elettrici (+6,7%) e prodotti alimentari, bevande e tabacco (+4,9%). Rispetto ai principali mercati di sbocco, è da rilevare la marcata crescita tendenziale delle esportazioni verso Svizzera (+11,7%), Francia (+7,2%) e Spagna (+6,2%). A febbraio 2018 il surplus commerciale è pari a 3,1 miliardi (+1,9 miliardi a febbraio 2017).
Nei primi due mesi dell’anno l’avanzo commerciale raggiunge i 3,0 miliardi (+9,1 miliardi al netto dei prodotti energetici) con una crescita sostenuta sia per l’export (+6,6%) sia per l’import (+4,1%) rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Nel mese di febbraio 2018 l’indice dei prezzi all’importazione dei prodotti industriali diminuisce dello 0,2% rispetto al mese precedente e aumenta dell’1,4% nei confronti di febbraio 2017. L’indice al netto dell’energia diminuisce dello 0,1% in termini congiunturali mentre aumenta dello 0,1% in termini tendenziali.

 

Scrivi una replica

News

Fico: «Mandato concluso in modo positivo»

«Il mandato esplorativo che mi ha affidato il presidente della Repubblica ha avuto un esito positivo, si conclude qui oggi». Lo ha detto Roberto Fico,…

26 Apr 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Di Maio: «O si fa uno sforzo o si torna al voto»

«Se si riescono a fare le cose bene altrimenti si torna al voto. Io però chiedo uno sforzo al Pd, non si può negare al…

26 Apr 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Draghi: «La crescita dell’Ue da segnali di moderazione»

«La crescita dell’Eurozona dà segnali di moderazione ma rimane coerente con le prospettive di ripresa dell’inflazione. L’Eurozona continua a necessitare del sostegno monetario da parte…

26 Apr 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Bce: «Tassi a livello attuale ben oltre la fine del Qe»

«I tassi di interesse della Bce resteranno sui livelli attuali per un periodo prolungato di tempo e ben oltre la fine del Qe». Lo ha…

26 Apr 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia