Inps: «Il saldo dei contratti stabili sale di 15mila unità a febbraio» | T-Mag | il magazine di Tecnè

Inps: «Il saldo dei contratti stabili sale di 15mila unità a febbraio»

«A febbraio i contratti a tempo indeterminato firmati tra nuove assunzioni e trasformazioni di contratti a termine e da apprendistato sono stati oltre 120.000 con un saldo positivo rispetto alle 104.723 cessazioni di contratti stabili nel mese di 15.468 unità (erano oltre 70.000 a gennaio)». È quanto emerge dall’Osservatorio dell’Inps sul precariato riferito al settore privato.«Nel complesso le assunzioni a febbraio 2018 – si legge nella nota – sono state 405.702 (+8,23% su febbraio 2017). Si registra un saldo complessivo tra assunzioni e cessazioni pari a 87.008 unità (+15,9% su febbraio 2017). Le assunzioni complessive nel settore nei primi due mesi del 2018 sono state 1.139.000 (+19,3% sul 2017). Sono in crescita tutte le componenti. I nuovi contratti a tempo indeterminato crescono dell’8,4%, quelli di apprendistato del 23,2%, i contratti a tempo determinato del 15,2%, i contratti in somministrazione del 26,5% e i contratti intermittenti dell’85,3%. Le cessazioni nel complesso sono state 844.000 (+14,8% sui primi due mesi 2017)».

 

Scrivi una replica

News

FCA: si è dimesso Alfredo Altavilla

Alfredo Altavilla ha rassegnato le dimissioni dal gruppo FCA.Era il responsabile dell’area Emea. Secondo alcuni rumors avrebbe dovuto sostituire Sergio Marchionne.…

23 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Di Maio: «L’operazione Fs-Anas è sbagliata, va fermata»

Parlando a La7 dell’operazione Fs-Anas, il ministro dello Sviluppo Economico, Luigi Di Maio, ha detto: «Per me è stata un’operazione sbagliata che bisogna fermare. Le…

23 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Canada: spari contro i passanti a Toronto, tre morti

Un uomo, di cui ancora non è stata diffusa l’identità, ha sparato sulla folla a Toronto, in Canada, uccidendo due persone ferendo altre tredici persone.…

23 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Petrolio: barile di Wti a 72,98 dollari, Brent a 68,12 dollari

All’avvio degli scambi il barile di petrolio Wti si è attestato a 68,12 dollari, quello di Brent a 72,98 dollari.…

23 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia