Migranti, Juncker: «Resto contrario alle frontiere» | T-Mag | il magazine di Tecnè

Migranti, Juncker: «Resto contrario alle frontiere»

«Resto contrario alle frontiere interne, laddove sono state create devono essere eliminate. I nostri sforzi hanno portato a dei risultati con meno profughi lungo la rotta del Mediterraneo centrale, tuttavia gli Stati membri non hanno ancora trovato un rapporto giusto fra la responsabilità dei singoli paesi e la necessaria solidarietà, che deve essere dimostrata se vogliono mantenere lo spazio Schengen senza confini». Lo ha affermato il presidente della Commissione Ue, Jean Claude Juncker, affrontando il tema sui migranti. «Un rafforzamento della guardia costiera e di frontiera europea fino a 10mila unità da qui al 2020 ed un’agenzia europea per l’asilo», ha concluso Juncker.

 

Scrivi una replica

News

Petrolio: Wti a 72,3 dollari al barile e Brent a 81,6 dollari

All’avvio dei mercati asiatici il greggio texano Wti è stato scambiato a 72,3 dollari al barile mentre il Brent resta ai massimi da quattro anni…

25 Set 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Titoli di Stato: spread Btp/Bund a 235 punti

All’avvio dei mercati finanziari lo spread tra Btp e Bund si è attestato a quota 235 punti.…

25 Set 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Dl sicurezza e immigrazione, Salvini: «Non lediamo nessun diritto fondamentale»

«Non lediamo nessuno diritto fondamentale: se entri a casa mia e spacci ti accompagno da dove sei arrivato». Lo ha detto il ministro dell’Interno, Matteo…

24 Set 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Di Maio: «A breve la “manovra del popolo” che gli ultimi e fa la guerra ai potenti»

Quella a cui sta lavorando il governo è «la “manovra del popolo”» che «aiuta gli ultimi e fa la guerra ai potenti». Lo ha scritto…

24 Set 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia