Crescono le diseguaglianze a livello mondiale | T-Mag | il magazine di Tecnè

Crescono le diseguaglianze a livello mondiale

Nel 2018 le fortune delle persone più ricche sono aumentate del 12%, secondo il consueto rapporto Oxfam presentato in occasione del vertice di Davos
di Redazione

Il nuovo rapporto Oxfam Bene pubblico o ricchezza privata? che viene pubblicato come ogni anno il giorno prima dell’inizio del meeting annuale, arrivato alla 45 esima edizione, del World Economic Forum, ribadisce le evidenti disuguaglianze economiche che tuttora ci sono e che continuano ad intensificarsi.

Secondo il rapporto dell’organizzazione no profit nel 2018 le fortune delle persone più ricche sono aumentate del 12%, equivalente quasi a 2,5 miliardi al giorno, e contestualmente la metà più povera della popolazione, che corrisponde a 3,8 miliardi di persone hanno visto decrescere i propri beni dell’11%. Certo non è una novità l’iniquità sociale che l’organizzazione fotografa, ma è preoccupante che il gap si intensifichi sempre di più.

Dal 2011 la ricchezza nelle mani dell’1% è in crescita, mentre dall’altra parte la riduzione della povertà procede a ritmi più lenti, con un calo del 40% del tasso annuo di riduzione della povertà estrema tra il 2013 e il 2015. Ancora maggiormente di impatto è il rapporto numerico che l’Oxfam precisa tra ricchi e poveri: 26 uomini più abbienti nel mondo nel 2018 possedevano la medesima ricchezza della metà più povera del mondo. Il precedente rapporto, riferito al 2017, erano 43 gli ultramiliardari che possedevano la stessa ricchezza della metà più povera del globo.

Tanto che 3,4 miliardi di persone che vivono con meno di 5,50 dollari al giorno. L’Italia in particolar modo non rimane estranea a questa crescita concentrata di ricchezza, infatti il 5% più abbiente ha la stessa quota di ricchezza del 90% del resto degli italiani. Non solo il patrimonio, ma anche le disuguaglianze di genere incidono sul gap economico: al livello globale le donne guadagnano il 23% in meno rispetto agli uomini che posseggono il 50% in più della ricchezza posseduta dalle donne.

 

Scrivi una replica

News

Giappone, sale a 33 il numero dei morti per l’incendio al Kyoto Animation

Sale a 33 il bilancio dei morti dell’incendio appiccato oggi agli studi della Kyoto Animation. 36 i feriti, molti dei quali gravi condizioni. Non ci…

18 Lug 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Concorrenza sleale, da Antitrust Ue multa a Qualcomm

L’Antitrust dell’Unione europea ha deciso di comminare una multa di 242 milioni di euro a Qualcomm – primo produttore al mondo di chip – per…

18 Lug 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Immobiliare, Nomisma: prezzi case “usate” in crescita per la prima volta dal 2007

Nel primo semestre del 2019 i prezzi delle abitazioni già esistenti è aumento dello 0,2%, mettendo a segno la prima crescita dal 2007. È quanto…

18 Lug 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Editoria, è morto Luciano De Crescenzo

Luciano De Crescenzo – scrittore, regista e attore – è morto a Roma all’età di 90 anni. A dare conferma del decesso è stata la…

18 Lug 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia