Bankitalia: «Debito aprile sale di 14,8 miliardi e raggiunge quota 2.372 miliardi» | T-Mag | il magazine di Tecnè

Bankitalia: «Debito aprile sale di 14,8 miliardi e raggiunge quota 2.372 miliardi»

Stando alla nota “Finanza pubblica, fabbisogno e debito” pubblicata da Bankitalia , il debito delle Amministrazioni pubbliche è salito ad aprile di 14,8 miliardi rispetto a marzo, a 2.373,3 miliardi. Secondo Bankitalia, «l’incremento riflette, oltre al fabbisogno del mese (2,8 miliardi), l’aumento delle disponibilità liquide del Tesoro (11,6 miliardi, a 58,5)». «Sempre ad aprile – si legge nella nota – le entrate tributarie contabilizzate nel bilancio dello Stato sono state pari a 30,4 miliardi, in aumento dell’1,3 per cento (0,4 miliardi) rispetto allo stesso mese del 2018. Nei primi quattro mesi del 2019 le entrate tributarie sono state pari a 122,5 miliardi, in aumento dello 0,7 per cento (0,9 miliardi) rispetto allo stesso periodo dello scorso anno».

 

Scrivi una replica

News

Imprese, Cribis: fallimenti in calo nei primi nove mesi del 2019

Nei primi nove mesi del 2019 in Italia i fallimenti delle imprese sono diminuiti dell’1,4% rispetto allo stesso periodo del 2018. È quanto emerge dall’Analisi dei fallimenti…

13 Nov 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Stati Uniti, impeachment: al via audizioni pubbliche

Prendono il via, a partire da oggi, le audizioni pubbliche riguardo la richiesta di impeachment avanzata dai democratici contro il presidente Usa, Donald Trump. I…

13 Nov 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ex Ilva, Conte: «Il governo non rischia di cadere»

«Ma cosa dice mai…il governo rischia di cadere? Suvvia…su questa sfida il governo rischia di cadere? Ma scherziamo?». Lo ha detto il presidente del Consiglio,…

13 Nov 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Gaza, sale a 22 il numero dei morti

Sale a 22 il numero di vittime palestinesi uccise a Gaza per gli attacchi di Israele a seguito del lancio di razzi sullo stato ebraico.…

13 Nov 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia