Una questione che non si può rimandare | T-Mag | il magazine di Tecnè

Una questione che non si può rimandare

Ovvero il consumo di suolo

di Daniela De Lorenzo

Mentre si accendono roghi nel circolo polare artico, e i vigili del fuoco si destreggiano tra i circa 300 roghi in Sicilia, il Gruppo intergovernativo sul cambiamento climatico (Ipcc) si è ritrovato per finalizzare il nuovo Rapporto speciale sull’uso del suolo, il cambiamento di destinazione d’uso e la silvicoltura, un report molto atteso dalla comunità internazionale che tira le fila del progredire della crisi climatica. Due anni di lavoro commissionato della Convenzione delle nazioni unite sui cambiamenti climatici (Unfccc), che hanno coinvolto oltre 100 scienziati di tutto il mondo.

Continua a leggere su Wired

 

Scrivi una replica

News

Pensioni, il diritto al pensionamento resterà a 67 anni fino al 2023

La speranza di vita non cresce e i requisiti per l’accesso alla pensione di vecchiaia non aumentano e restano fissati per il 2021 a 67…

15 Nov 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Maltempo, Franceschini: «Serve un impegno enorme dello Stato per Venezia»

«Serve un impegno enorme dello Stato e di tutta la comunità italiana a sostegno di Venezia». Lo ha detto il ministro della Cultura, Dario Franceschini,…

15 Nov 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Governo, Renzi: «Durerà fino al 2023? Lo spero»

«La scadenza della legislatura è il 2023 e spero che sia la stessa scadenza anche per il governo». Lo ha detto il leader di Italia…

15 Nov 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Venezuela, appello di Guaidó contro Maduro

Juan Guaidó, leader dell’opposizione venezuelana, ha chiamato all’appello tutti i venezuelani, invitandoli a partecipare alle proteste contro il governo Maduro, in programma domani. Guaidó punta…

15 Nov 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia