«Monitor Italia», il consenso ai partiti e la fiducia nel governo | T-Mag | il magazine di Tecnè

«Monitor Italia», il consenso ai partiti e la fiducia nel governo

La Lega guadagna consensi, cresce anche Fratelli d’Italia. In calo il M5s. Crolla la fiducia nel governo Conte, che per il 31,2% ha responsabilità nel caso ex Ilva: il sondaggio settimanale dell’Istituto Tecnè per l’Agenzia di stampa Dire

di Redazione

Questa settimana sono Lega e Fratelli d’Italia a guadagnare consensi, mentre arretrano il M5s e, più lievemente, il Pd. Così il Monitor Italia, il sondaggio dell’istituto Tecnè in collaborazione con l’Agenzia Dire. La Lega, dunque, si conferma primo partito, al 34,5%. L’aumento registrato rispetto al 25 ottobre è dell’1,3%. In aumento anche i consensi di Fratelli d’Italia, ora al 9,1% (+0,7%), mentre Forza Italia perde lo 0,1% e si attesta all’8,1%. In calo Partito democratico (18,8%; -0,5%) e Movimento 5 stelle (16,8%; -1,2%). Italia Viva passa dal 4,3% al 4,5%, +Europa scende all’1,8%. La Sinistra passa all’1,7, mentre i Verdi si attestano all’1,4% (altri partiti al 3,3%). L’area astensione e degli incerti si attesta al 42,2% (-0,2%).

Tecnè ha poi sondato la fiducia degli intervistati nel governo. Appena il 25,8% ha dichiarato di averne, a fronte di un 60,4% che afferma che non ha fiducia, mentre il 13,8% non ha un’opinione.

Sul fronte economico, il 49,7% non prevede cambiamenti. Il 54,8% degli intervistati risponde di essere riuscito a mantenere in equilibrio il bilancio familiare di ottobre, mentre il 29,4% è riuscito a risparmiare (molto o abbastanza) e il 15,8% ha fatto rinunce o ha contratto debiti.

La crisi dell’ex Ilva è tra i temi, non solo politici, del momento. Un caso le cui responsabilità dell’attuale situazione, secondo gli intervistati da Tecnè, vanno ripartite tra l’esecutivo in carica (31,2%), la proprietà (30,4%) e il governo precedente (26,6%). Non sa l’11,8%.

NOTA METODOLOGICA
Campione di 1.000 casi, rappresentativo della popolazione maggiorenne italiana, articolato per sesso, età, area geografica estensione territoriale: intero territorio nazionale
Interviste effettuate il 7-8 novembre 2019 con metodo Cati, Cami, Cawi
Totale contatti: 4.818 (100%) – rispondenti: 1.000 (20,8%) – rifiuti/sostituzioni: 3.818 (79,2%)
Margine di errore +-3,1%
Soggetto che ha realizzato il sondaggio: Tecnè srl
Committente: Agenzia DIRE
Il documento completo sul sito: sondaggipoliticoelettorali.it

 

Scrivi una replica

News

Camera approva decreto ministeri

La Camera ha confermato la fiducia al governo sul dl ministeri. I voti favorevoli sono stati 311, mentre i contrari 209.…

18 Nov 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Tusk unico candidato alla presidenza del Ppe

Il presidente uscente del Consiglio Europeo, Donald Tusk è l’unico candidato alla presidenza del Ppe, che verrà decisa mercoledì 20 novembre, in occasione del congresso…

18 Nov 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Berlino: «Aumenta la spesa per la difesa e la sicurezza»

La Nato ha reso noto che Berlino è pronta ad aumentare le risorse destinate alla difesa e alla sicurezza. Infatti il ministero della Difesa ha…

18 Nov 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Iran: «Situazione più calma»

«La situazione è più calma dopo le proteste avvenute nel fine settimana contro il caro benzina». Lo ha affermato il portavoce del governo dell’Iran, Ali…

18 Nov 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia