Fco, Fisco vuole 1,3 miliardi per Chrysler | T-Mag | il magazine di Tecnè

Fco, Fisco vuole 1,3 miliardi per Chrysler

Bloomberg ha reso noto che l’Agenzia delle entrare ha contestato a Fca di aver sottostimato le attività americane di Chrysler per 5,1 miliardi di euro quando le ha acquistate nel 2014. Dunque, Fca sarebbe in debito con le tasse per circa 1,35 miliardi di euro. I negoziati con l’Agenzia delle Entrate potrebbero ridurre comunque l’importo da pagare. «Non condividiamo affatto le considerazioni contenute in questa relazione preliminare e abbiamo fiducia nel fatto che otterremo una sostanziale riduzione dei relativi importi. Qualsivoglia plusvalenza tassabile che fosse accertata sarebbe compensata da perdite pregresse, senza alcun significativo esborso di liquidità o conseguenza sui risultati», ha dichiarato un portavoce di Fca.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, deceduto anziano in Emilia-Romagna: adesso le vittime sono 12

Adesso sono 12 i morti causati dal nuovo coronavirus in Italia: l’ultima vittima è un uomo di 70 anni, cittadino lombardo, deceduto in Emilia-Romagna. Anche…

26 Feb 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Moody’s taglia le stime di crescita del Pil mondiale

Il Prodotto interno lordo globale «subirà un impatto di quasi un punto percentuale (annualizzato) nel primo trimestre, e rallenterà di 0,4 punti percentuali fino al…

26 Feb 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ue, Dombrovskis: «Sui conti pubblici italiani saremo comprensivi»

Sui conti pubblici la Commissione europea potrebbe avere un occhio di riguardo per l’Italia, a causa del nuovo coronavirus. La rassicurazione è arrivata dal vicepresidente…

26 Feb 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, prosegue l’organizzazione delle Olimpiadi di Tokyo

Nonostante l’allarme coronavirus, il Giappone prosegue nell’organizzazione dei giochi olimpici di Tokyo, in programma dal 24 luglio al 9 agosto 2020. «Il nostro lavoro è…

26 Feb 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia