Unicef: «Ogni giorno oltre 45 violazioni gravi sui bambini in zone di guerra» | T-Mag | il magazine di Tecnè

Unicef: «Ogni giorno oltre 45 violazioni gravi sui bambini in zone di guerra»

Le statistiche, diffuse oggi dall’UNICEF, confermano che il decennio che sta per concludersi è stato tra i più drammatici per i bambini che vivono nelle zone di guerra. Dal 2010 l’UNICEF ha registrato – attenzione: il computo considera gli episodi “registrati”, quindi il dato potrebbe essere sottostimato – oltre 170.000 violazioni gravi. Una media di oltre 45 al giorno. Dall’adozione della Convenzione sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza nel 1989, il numero di Paesi in conflitto è il più alto.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, si aggrava il bilancio: 106 i morti

Si aggrava il bilancio delle vittime provocate dal coronavirus. Infatti, ora i morti sono 106.…

28 Gen 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Il referendum sul taglio dei parlamentari si terrà il 29 marzo

Il referendum sul taglio dei parlamentari si terrà il 29 marzo. Lo ha reso noto Palazzo Chigi. «Non vedo nessun nesso con l’azione dell’esecutivo, non…

28 Gen 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, primo caso in Germania

Il ministero della salute della Germania ha reso noto che nello stato sudorientale della Baviera c’è un primo caso di coronavirus cinese. Il paziente è…

28 Gen 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Bce: «Ci sono timori su alcuni casi di gestione delle banche»

«La Bce mantiene stabili i requisiti e gli orientamenti di capitale complessivi in termini di capitale CET1 al 10,6% ma lancia l’allarme per alcuni casi di gestione e…

28 Gen 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia