Le news che dovevano cambiare il mondo… | T-Mag | il magazine di Tecnè

Le news che dovevano cambiare il mondo…

E' PRESTO PER PARLARE DI FALLIMENTO DELL'INFORMAZIONE?

Abbiamo visto i soldati americani sgozzati e ci ha fatto orrore. Abbiamo visto Saddam penzolare dalla forca e ci ha fatto orrore. Il medesimo effetto ci avevano fatto quelle sagome di donna e d’uomo volare giù dalle torri, verso terra, prima che i due grattacieli ne seguissero l’esempio. Abbiamo visto, attraverso la tv, internet, e poi attraverso la finzione del cinema, tante cose schifose che appartengono al nostro tempo. Quanto ci ha cambiato tutto questo? Un tempo guerre e sopraffazioni avvenivano senza che di ogni singolo evento si potesse seguire la cronaca diretta. Tutto ci veniva riferito da grossi titoli, da qualche foto sgranata, e da quale racconto che nessuno aveva mai voglia di ascoltare fino in fondo.
Da Napoli milionaria in poi il reduce non è più un eroe, ma solo un superstite. Perché nella distanza tra i due conflitti mondiali la comunicazione ha compiuto già quel passo che ha reso cronaca il racconto di guerra, derubricando la memoria del reduce a ripetizione minuta e astratta.
Continuiamo a vedere cose assurde, come le bombe intelligenti che distruggono i tank “cattivi” dei libici. Cogliamo l’istante della morte di chi resta tra quelle lamiere, e nonostante tutto continuiamo a parlare di quegli ordigni facendo riferimento a forme di intelligenza.
L’informazione e i nuovi media dovevano cambiare il mondo. Forse è presto per parlare di fallimento. Di sicuro è prestissimo per parlare di successo.

 

Scrivi una replica

News

Coree, Pyongyang apre a dichiarazione di fine guerra

Kim Yo-jong, sorella del leader nordcoreano Kim Jong-un, ha definito in un dispaccio della Kcna «idea ammirevole» la proposta del presidente sudcoreano Moon Jae-in di…

24 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Afghanistan, torneranno esecuzioni e amputazioni

I talebani si preparano a ripristinare le esecuzioni dei condannati per omicidio e le amputazioni delle mani e dei piedi dei condannati per furto, anche…

24 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Spagna, Sánchez: «Puigdemont deve presentarsi e mettersi a disposizione della giustizia»

«È evidente che Carles Puigdemont deve presentarsi e mettersi a disposizione della giustizia». Così il premier spagnolo Pedro Sánchez, dall’isola di La Palma, dove si…

24 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Vezzali: “Impianti sportivi all’aperto verso il 75% della capienza”

Valentina Vezzali, sottosegretario allo Sport, ha reso noto che gli impianti sportivi all’aperto vanno verso un’apertura del 75% della capienza totale, ma l’obiettivo è quello…

24 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia