Usa. Il “criminale preferito” è online | T-Mag | il magazine di Tecnè

Usa. Il “criminale preferito” è online

Per la sua crudeltà nei confronti dei detenuti e per le dichiarazioni choc in Arizona tutti lo conoscono come “lo sceriffo più duro d’America”. Ma recentemente la spietata fama di Joe Arpaio, sceriffo della contea di Maricopa, ha ottenuto ulteriore credito grazie a un’iniziativa che ha fortemente diviso l’opinione pubblica statunitense. Lo sceriffo pubblica periodicamente sul sito della contea le foto delle persone arrestate e chiede agli internauti di votare “la foto segnaletica del giorno”.

Continua a leggere su Corriere.it

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, in Nuova Zelanda vaccino Pzifer per tutta la popolazione

La premier della Nuova Zelanda, Jacinda Ardern, ha reso noto di aver acquistato dosi di vaccino Pzifer per tutta la popolazione.…

8 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, oltre il 40% dei residenti di Mosca ha gli anticorpi

Il sindaco di Mosca, Anastasia Rakova, ha reso noto che oltre il 40% dei cittadini della Capitale russa ha gli anticorpi contro il coronavirus.…

8 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Papa lascia Baghdad: “L’Iraq rimarrà sempre nel mio cuore”

<<L’Iraq rimarrà sempre nel mio cuore>>. Lo ha affermato il Papa di ritorno dal suo storico viaggio in Iraq, dove il Pontefice ha inviato a…

8 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Afghanistan, Blinken lancia una serie di iniziative per la pace

Antony Blinken, segretario di Stato americano, ha proposto una serie di iniziative per riavviare i negoziati di pace con il governo afgano e i talebani.…

8 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia