Ue. Anche per Frattini è necessaria una politica comune | T-Mag | il magazine di Tecnè

Ue. Anche per Frattini è necessaria una politica comune

Il prossimo importante test per l’Europa sarà l’adesione della Croazia all’Unione prevista nel 2012. Sarà l’occasione per comprendere quanto sia profonda “la resistenza degli egoismi nazionalistici”. Ne è convinto il ministro degli Esteri, Franco Frattini, intervenendo al Festival d’Europa in corso a Firenze. Frattini ha ricordato le “tentazioni nazionalistiche e le spinte euroscettiche” che hanno caratterizzato negli ultimi tempi il Vecchio Continente, circostanza rammentata anche dal presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. Infine un’esortazione del ministro sempre in chiave di politica estera: “Sciogliamo il nodo del seggio Ue al Consiglio di sicurezza dell’Onu”, come avvenuto durante la guerra fredda con la creazione dell’Osce in questo caso sulla prospettiva mediterranea “dell’intuizione di De Gasperi di una difesa europea comune ed integrata”. Insomma, secondo Frattini “una politica comune capace di rispondere alle domande di un nuovo umanesimo sociale sarebbe la migliore risposta a chi vuole l’Europa nelle retrovie”.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, a livello mondiale sono state contagiate 40,4 milioni di persone

A livello mondiale, le persone contagiate dal coronavirus sono state 40.464.761. A riferirlo la Johns Hopkins University che monitora l’andamento mondiale della pandemia che, al…

20 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Oms: casi in aumento in Europa, errori su quarantena

I casi di coronavirus sono tornati a crescere in Europa, soprattutto in alcuni paesi. Secondo l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) questo potrebbe essere dipeso da…

20 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Nagorno-Karabakh, ministro azero da Pompeo il 23 ottobre

Il ministro degli Esteri azero, Jeyhun Bayramov, incontrerà a Washington il 23 ottobre il segretario di Stato Usa, Mike Pompeo, più i rappresentanti degli altri…

20 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Mattarella: «In questa fase serve responsabilità collettiva»

«In questa fase serve la responsabilità collettiva, comportamenti diffusi». Lo ha detto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, intervenendo in occasione della cerimonia di di…

20 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia