La Germania rinuncia all’atomo. L’ultimo reattore verrà fermato entro il 2022 | T-Mag | il magazine di Tecnè

La Germania rinuncia all’atomo. L’ultimo reattore verrà fermato entro il 2022

NUCLEARE

La Germania ha deciso ufficialmente di rinunciare al nucleare e di farlo in tempi brevi. Si tratta, ha dichiarato il ministro dell’Ambiente, Norbert Roettgen, di una decisione “irreversibile”. In pratica l’ultimo reattore verrà fermato entro il 2022. Una buona parte dei reattori verranno disattivati entro l’anno, gli ultimi tre funzioneranno per undici anni al massimo. Gli otto reattori che non sono legati alle rete di produzione di energia elettrica non saranno invece riattivati. La decisione è giunta dopo una serie di riflessioni che hanno impegnato il governo tedesco in seguito al disastro giapponese di Fukushima. Negli ultimi tempi anche in Germania erano state organizzate manifestazioni contro il nucleare.

 

Scrivi una replica

News

Corea del Nord, Kim: «Situazione alimentare tesa»

Il leader nordcoreano Kim Jong-un ha ammesso che la situazione alimentare nel paese è «tesa», secondo quanto riferito dai media statali. Secondo l’agenzia ufficiale Kcna,…

16 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Covid, Francia: anticipata la fine del coprifuoco: la misura verrà interrotta il 20 giugno

La Francia anticipa la fine del coprifuoco di dieci giorni, dalla fine del mese al 20 giugno. Ad annunciato, al termine del Consiglio dei ministri,…

16 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Ue dà l’ok al ritorno dei turisti americani anche non vaccinati

L’Ue apre le porte ai turisti americani anche non vaccinati. Le limitazioni cadranno anche per altri 8 Paesi: Albania, Macedonia del Nord, Serbia, Libano, Taiwan,…

16 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Istat: “Nel 2020 cresce povertà assoluta, 5,6 mln, top da 2005”

“Nel 2020, sono in condizione di povertà assoluta poco più di due milioni di famiglie (7,7% del totale da 6,4% del 2019) e oltre 5,6…

16 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia