Cambiamenti al Sole 24 Ore. Il futuro dell’inserto Nòva spiegato da Luca De Biase | T-Mag | il magazine di Tecnè

Cambiamenti al Sole 24 Ore. Il futuro dell’inserto Nòva spiegato da Luca De Biase

EDITORIA

“Ebbene ora che la riunione è finita, posso raccontare quello che ho capito”. È Luca De Biase, sul suo blog a spiegare quale sarà il futuro di Nòva. “Giovedì, dopodomani, Nòva uscirà come al solito. Il numero successivo sarà pubblicato domenica 19 giugno. Avrà la dimensione grande del quotidiano e un numero di pagine tale da costringere tutti a una maggiore brevità. Nòva sarà guidata da un nuovo responsabile – in bocca al lupo a Fernanda Roggero – e rinnoverà la suddivisione degli argomenti, in base alla visione del direttore Roberto Napoletano. In queste ultime settimane ho lavorato con i colleghi al numero zero, tentando di interpretare le indicazioni del direttore: continuare a offrire idee, ma allargare il tiro per aiutare le imprese a comprendere le novità tecnologiche e applicarle, aggiungendo più informazione per i consumatori su ciò che il mercato offre” […]. “Io scriverò. Per Nòva e per il Sole. Sempre cercando come “cambiare pagina”. Come ha chiesto il direttore, avrò una funzione di “editor”. Cioè – per quanto sono capace – portatore di idee. Sorridete del paragone, assurdamente sproporzionato: a qualcuno è venuto in mente il ruolo di “editor at large” che aveva avuto Kevin Kelly lasciando la direzione del suo mitico Wired anni Novanta… Vabbè: a qualcuno piace scherzare”.

 

Scrivi una replica

News

Usa-Germania, incontro Biden-Merkel il 15 luglio

Il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, riceverà la cancelliera tedesca Angela Merkel alla Casa Bianca il prossimo 15 luglio. Lo ha riferito il portavoce…

11 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Bankitalia: «Ad aprile, prestiti a famiglie, settore privato e società non finanziarie in crescita»

Ad aprile, i prestiti al settore privato, alle famiglie e alle società non finanziarie sono aumentati. Lo rende noto la Banca d’Italia, riferendo i dati…

11 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Russia: la Banca centrale russa ha alzato i tassi

La Banca di Russia, la banca centrale russa, ha aumentato i tassi dello 0,5%, alzando il costo del denaro al 5,5%. Confermate le previsioni degli…

11 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Regno Unito: ad aprile, frena la produzione industriale

Ad aprile, la produzione industriale britannica ha registrato un calo inatteso. Lo comunica l’Office National of Statistics, l’ufficio nazionale di statistica britannico, riferendo un calo…

11 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia